Figli di coppie omosex vittime di bullismo

di Giada Commenta

Secondo uno studio portato a termine dal Williams Institute, il 50% dei ragazzi di 17 anni ha dichiarato di essere trattato in modo diverso dagli altri coetanei a causa di madri e padri omosessuali.

I giovani che hanno partecipato alla ricerca, tutti cresciuti in una famiglia composta da due partner femminili o maschili, hanno dichiarato di essere stati spesso oggetto di scherno da parte dei loro coetanei, soprattutto in ambito scolastico (scuole elementari e superiori).

I realizzatori dello studio hanno confermato quanto segue:

Durante le inchieste abbiamo constatato che il sistema educativo dei ragazzi potrebbe limitare i casi di discriminazione tra i più giovani scoraggiando gli atteggiamenti omofobi e il bullismo. Pochi sono capaci di reagire e molti di loro, soprattutto tra i più piccoli, si chiudono in se stessi senza voler affrontare la questione evitando anche di discuterne in famiglia. Tra i ragazzi che trovano il coraggio di porre fine a questi eventi discriminatori e quelli che invece subiscono in silenzio, ve ne sono molti altri che invece, memori delle esperienze delle altre scuole, scelgono di non confessare la situazione famigliare.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>