Emma Marrone nega le voci sulla sua presunta omosessualità

di Felix 1

Dal settimanale A leggiamo dell’intervista a Emma Marrone, una dei prossimi artisti che calcheranno il palco del Festival di Sanremo, che si racconta alla rivista per la sua storia con il ballerino Stefano De Martino, per molti solo una copertura per la sua omosessualità. Vediamo cos’ha risposto in merito.

Scrivono che sto con Stefano come copertura, perché in realtà sono omosessuale. Forse perché porto i capelli rasati. Io e il mio fidanzato ce la ridiamo, anche se all’inizio soffrivo parecchio per queste accuse gratuite.

La cantante ha aggiunto di convivere col fidanzato da un anno e nei progetti futuri non c’è ancora il matrimonio:

Non abbiamo un euro per sposarci. A parte gli scherzi, non credo che il matrimonio posso cambiare le cose, stiamo bene, non abbiamo l’urgenza di mettere un sigillo. Che poi è inutile, perché quando due persone già convivono e lo fanno seriamente, dalla spesa all’affitto, è come se fossero sposate.

Photo Credits | Getty Images

 

Commenti (1)

  1. emma e stefano sono belliinnamoratitalentuosi e amatie pertantosuscitano invidia e maldicenze da parete dicoloro che magari non hanno una vita propria altrettanoiappagata, sono forse gli stessi che infestanoilweb con falsi profili allo scopodi screditarli come coppia,magari qualche ex di stefanoche non si rassegna al fatto evidente che lui abbia messo co emma la testa a posto.ma loro duene hanno passate tante e sono inattacabili e si amno tantissimo,stefanomaschiocome enon starebbe mai con una ragazza x scopi abietti come la copertura e emma conla schiettezza che la contraddistingue non avrebbe mai negatouna sua omosessualita se ci fosse stata,ma lorosono una coppia a tutti gli effett e se non e questoannosicuramente prossimamente si sposeranno e non x finta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>