Colombia: il 98% degli omosessuali di Bogotà si sente discriminato

Home » Cultura Gay » Colombia: il 98% degli omosessuali di Bogotà si sente discriminato
Spread the love

Colombia: il 98% degli omosessuali di Bogotà si sente discriminato Cultura Gay Purtroppo l’orientamento sessuale e l’identità di genere sono alcuni dei motivi principali di discriminazione in tutto il mondo. E in America Latina la situazione è davvero drammatica. L’Argentina però sta andando incontro ad un grosso processo di modernizzazione sociale, verso l’uguaglianza. Nonostante ciò, la comunità gay colombiana sta ancora vivendo in un clima d’odio e subisce quotidianamente vessazioni e discriminazioni di ogni tipo.

Uno studio ha preso in esame la questione. 213 persone di Bogotà hanno espresso il loro modo di sentire questo clima. Il 97,34% degli omosessuali ha dichiarato esplicitamente di esser stato discriminato nella capitale. Anche il 96,39% dei bisessuali ha concordato con questo dato e il 99,68% dei transessuali. Sono dati spaventosi che mostrano chiaramente il disagio delle minoranze sessuali sudamericane.

Di sicuro, il governo deve al più presto prendere delle misure per contrastare questo avvilente fenomeno e far sì che i cittadini possano godere di parità di diritti e di trattamenti.

Leggi ora  Florida: insegnante sospeso a causa dei commenti omofobi su Facebook