Carmen Consoli: “Mi auguro di diventare mamma di un figlio gay”

Home » Cultura Gay » Carmen Consoli: “Mi auguro di diventare mamma di un figlio gay”
Spread the love

Carmen Consoli: "Mi auguro di diventare mamma di un figlio gay" Cultura Gay Icone Gay In un’intervista rilasciata al settimanale A, Carmen Consoli fa un coming out a metà non escludendo affatto l’ipotesi di poter condividere la sua vita assieme ad un’esponente del gentil sesso:

Potrei innamorarmi di una donna. Essere etero o no per me non conta. In questo momento sono single anche se mi piacerebbe incontrare una persona con cui condividere, però non voglio forzare la mano. Non ho la frenesia dell’accoppiamento, per cui preferisco aspettare. Mal che vada, c’è sempre il ‘fai da te’. In questo senso a me il bricolage piace molto.

Nessuna discriminazione verso il mondo lgbt:

Sono cresciuta in una famiglia molto aperta, e credo che questo abbia influito tanto e si avverta. Quand’ero piccola, tra i migliori amici di mamma e papà c’era una coppia di uomini, e nessuno ha mai fatto commenti. Per me, che un uomo ami un uomo o una donna, e viceversa, è uguale. Adesso si tende molto a fare questa distinzione, come se la sessualità fosse la cosa più importante per definire un individuo. penso che sia arrivato il momento di smetterla, perché è soltanto ghettizzazione inutile.

Insomma, la cantautrice siciliana non esclude affatto di potersi innamorare di una donna e anche di avere dei figli:

Ci penso. Se succederà, mi auguro di diventare mamma di un figlio gay.

Leggi ora  Human Right Watch: "Italia faccia di più per combattere le discriminazioni gay"