Gl atleti francesi soffrono di omofobia

di Valeria Scotti Commenta

La Direzione regionale per lo sport giovanile e di coesione sociale (DRJSCS) della Francia ha condotto uno studio nel Paese per comprendere quando l’omofobia esista nel settore sportivo. Ebbene, i risultati hanno dimostrato che la discriminazione fondata sull’orientamento sessuale si verifica nel 50,6% dei casi.

Nello studio sono stati presi in considerazione 922 giocatori e allenatori di numerose squadre professionistiche ai quali è stata chiesta la loro opinione sull’omosessualità nello sport.

Il dato conferma dunque la forte percezione omofobica che si ha nello sport, un settore che deve fare ancora molta strada affinché i giocatori possano rivelare apertamente la loro omosessualità senza temere le conseguenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>