Anton Hysen: “E’ triste che nessuno abbia il fegato di fare coming out”

Home » Cultura Gay » Anton Hysen: “E’ triste che nessuno abbia il fegato di fare coming out”
Spread the love

Anton Hysen: "E' triste che nessuno abbia il fegato di fare coming out" Cultura Gay Dopo aver fatto coming out, il calciatore svedese Anton Hysen è molto deluso dal fatto che nessun altro giocatore l’abbia imitato. Hysen, figlio del calciatore del Liverpool Glenn Hysen, si è svelato in un’intervista al magazine Offside, qualche settimana dopo il coming out di Steven Davies.

Anton rivela al Sun di essere felice di aver preso questa decisione:

Trovo che la scelta di dichiararmi sia stata positiva, sebbene si debba spiegare spesso a persone omofobe il nostro modo di vedere le cose. Tutti mi chiedono se conosca altri calciatori gay, ma non li conosco. Vorrei che se ci  fossero, si dichiarassero e che ci supportassimo gli uni con gli altri. è triste che nessuno abbia il fegato di fare coming out!

Il calciatore si augura che altri calciatori gay di alto spessore possano avere il coraggio di uscire allo scoperto, senza timori. Sperando ovviamente che il mondo del calcio possa rivelarsi sempre più tollerante nei confronti di coloro i quali vogliano esprimere apertamente le proprie preferenze sessuali.

Leggi ora  Milazzo: istituito il registro per le unioni gay