Agustin Almodovar: “Nei film i gay vengono ridicolizzati”

Home » Cinema Gay » Agustin Almodovar: “Nei film i gay vengono ridicolizzati”
Spread the love

Agustin Almodovar: "Nei film i gay vengono ridicolizzati" Cinema Gay Cultura Gay I responsabili della società di produzione El Deseo sono stati premiati durante il Festival Internazionale del Cinema Gay-Lesbo-Trans, la manifestazione che si sta svolgendo in questi giorni a Bilbao. Agustin Almodovar e Esther Garcia sono stati concordi nel dire che le persone omosessuali all’interno delle pellicole per il grande pubblico non sono rappresentate nel migliore dei modi.

Il fratello di Pedro Almodovar ha specificato che le major cinematografiche non fanno nulla nel mostrare i gay come sono nella realtà:

I tempi sono cambiati troppo poco, nonostante i progressi legislativi in materia di diritti gay. Si sta producendo una regressione nel modo in cui i gay appaiono nei film commerciali.

Dello stesso parere Esther Garcia:

Gli omosessuali sono rappresentati come persone banali, frivole. Come delle macchiette.

Purtroppo fa paura pensare i gay come delle persone ‘normali’, altrimenti non si vedrebbero così tante estremizzazioni.

Leggi ora  Joan Rivers agli attori gay: "Fate outing come Ricky Martin"