Glaad Awards 2010: Glee miglior serie tv. Drew Barrymore e Cynthia Nixon tra le premiate

di Sebastiano 1

Ogni anno, vengono assegnati a New York i Glaad Awards, un premio assegnati dalla Gay & Lesbian Alliance Against Defamation alle persone e alle produzioni dell’intrattenimento, per il loro contribuito nel dare un’immagine più veritiera e accurata della comunità LGBT e delle questioni che riguardano la loro vita.

Le candidature ad ogni singolo premio vengono decise da un team di oltre 80 esperti dei vari settori, che devono essere approvate dal consiglio direttivo del GLAAD. In seguito, i vincitori vengono determinati tramite votazioni online dei circa 900 iscritti all’organizzazione.

Quest’anno, la manifestazione, giunta alla ventunesima edizione, ha incoronato come miglior serie televisiva, Glee, fenomeno mondiale e amatissimo dai gay (forte della presenza dell’effemminato Kurt, interpretato da Chris Colfer e di Jane Lynch).

Joy Behar si è aggiudicato l’Excellence in Media Award, legato al mondo della comunicazione e dello spettacolo che con il loro lavoro hanno aumentato la visibilità e la comprensione dell’universo LGBT. A Drew Barrymore, è andato il Vanguard Award, mentre a Cynthia Nixon è toccato il Vito Russo Award, rivolto a personalità di spicco che hanno contribuito alla lotta all’omofobia.

Il Stephen F. Kolzak Award è arrivato nelle mani di Wanda Sykes, per il suo impegno concreto nell’abbattere ogni forma di discrimazione in America. Tra gli altri vincitori, segnaliamo RuPaul’s Drag Race (miglior reality dell’anno), A Single Man (miglior film) e Polémicas Adopciones Noticiero Telemundo (miglior programma tv in lingua spagnola).

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>