Australia: i generi sessuali sono ventitré?

di Azzurra 2

Il 27° versetto del primo capitolo della Genesi cita: “Masculum et feminam creavit eos“. I generi sono quindi solo due? Secondo il documento intitolato Protezione della discriminazione in base a orientamento sessuale e identità di sesso e/o di genere, no. Ne esisterebbero ben 23. Per la Arch sono: uomini, donne, omosessuali, bisessuali, transgender, trans, transessuali, intersex, androgini, agender, crossdresser, drag king, drag queen, genderfluid, genderqueer, intergender, neutrois, pansessuali, pan gender, third gender, third sex, sistergirl e brotherboy. Tutti questi non sono solo perversioni sessuali, bensì distinti orientamenti.

Il 9 febbraio scorso il Parlamento canadese ha approvato il Bill C-389, con il quale sono stati introdotti i concetti di gender identity e gender expression e quindi la discriminazione verterà anche sull’identità e sull’espressione di genere che potrebbe comprendere perfettamente i 23 generi della Australian human rights commission.

Insomma, i sessi sono due, ma i generi sono ben 23. Si potrebbe benissimo dire, viva la diversità!

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>