Sud Africa: polizia accusata di omofobia

Home » GLBT News » Sud Africa: polizia accusata di omofobia
Spread the love

Sud Africa: polizia accusata di omofobia  GLBT News E’ grave l’accusa che pende sulla polizia del Sud Africa. L’autorità del Paese è stata accusata di non aver dedicato abbastanza tempo e ricerche alle indagini che avrebbero potuto svelare le cause della morte di quattro uomini gay.

Le quattro vittime sarebbe state tutte uccise dallo stesso uomo, un serial killer che fino ad ora è stato ritratto come una personalità omofobica e molto pericolosa e sulla quale, nonostante i quattro omicidi commessi, la polizia di Stato non starebbe indagando abbastanza.

A sollevare il caso è stata l’organizzazione che in Sud Africa si occupa di proteggere i diritti umani di tutti i cittadini, un’accusa grave che metterebbe a grave rischio la serietà delle autorità locali: “Il continuo riferimento alla cultura e all’orientamento sessuale sta mettendo in serie pericolo l’incolumità dei cittadini GLBT”, ha condannato Javu Baloyi, portavoce della Commissione per l’Ugualianza (CGE) che non ha nascosto la sua preoccupazione per l’atteggiamento poco tollerante e discriminatorio delle forze dell’ordine.

Le vittime sono tutte state trovate negli ultimi mesi ma per molte di loro l’omicidio è avvenuto decenni fa, un ritardo nelle indagini che ha compromesso le prove, già labili a causa del ritrovamento delle condizioni dei corpi delle vittime, tutte cancellate da un acido usato per la tortura durante l’uccisione. Le prove rilevate mostrano come il serial killer abbia duri atteggiamenti nei confronti degli omosessuali ma le forze dell’ordine non hanno mai dimostrato di aver dedicato troppo tempo alle indagini di routine.

Leggi ora  Olanda: asilo politico per gli omosessuali stranieri

Le autorità che si occupano di proteggere i diritti di ogni identità sessuale, si stringono ora attorno ai parenti delle vittime chiedendo che la Polizia di Stato inizi finalmente a studiare le poche tracce rimaste in vista di un’identificazione del serial killer. “Il serial killer potrebbe continuare a mietere le sue vittime, tutta loa comunità GLBT è in pericolo”, hanno detto i responsabili delle associazioni locali.

Photo Credits | Getty Images