Serbia, politico condannato per omofobia

Home » GLBT News » Serbia, politico condannato per omofobia
Spread the love

Serbia, politico condannato per omofobia GLBT News Omofobia

Un tribunale della Serbia ha condannato Dragan Markovic, membro serbo del parlamento, per aver esternato commenti discriminatori sui gay e in particolare sul Gay Pride 2011 di Belgrado, annullato per motivi di sicurezza.

La corte non ha imposto alcuna ammenda a Markovic, ma il deputato è stato condannato alle spese processuali.

Il giudice ha dichiarato:

Oltre che un’espressione che incita all’intolleranza, l’odio basato sull’orientamento sessuale rappresenta una forma aggravata di discriminazione, soprattutto se promosso attraverso i media.

L’Alleanza Serbia Gay-Etero ha dichiarato (Gay-Straight Alliance):

Il giudice ha deciso che Dragan Markovic ha commesso un grave atto di discriminazione e l’ha costretto a non ripetere nuovamente una cosa simile; i politici hanno la massima responsabilità di promuovere la tolleranza, la non violenza e rispetto dei diritti umani, per favorire una società democratica.

 

Leggi ora  Ontario approva modifica a Codice per i Diritti Umani contro la discriminazione delle persone transgender