Renato Farina: “I gay non devono fare sesso, è contro natura”

di Redazione Commenta

Nelle ultime ore si è consumata l’ennesima campagna mediatica omofobica da parte di un parlamentare del Pdl, all’anagrafe conosciuto come Renato Farina: il deputato è intervenuto al programma radio/tv La Zanzara di ieri, dove non si è risparmiato dichiarazioni nette e condannabili (se solo ci fosse una legge che permettesse di punire esternazioni omofobe e coloro che le elaborano).

Due omosessuali non devono fare sesso, è una pratica che fa male ed è contro natura.

I gay devono praticare l’astinenza, è la Chiesa a indicarlo con la sua saggezza; per due gay, unire i corpi è sbagliato perché l’uomo non è fatto per i rapporti omosessuali, è come mettere benzina nel tubo di scappamento, prima o poi il motore salta…

Per Farina, l’istinto sessuale deve essere conservato per la riproduzione e se non esiste riproduzione la società non va avanti.

Infine il parlamentare dona perle di saggezza anche sulla famiglia:

Esiste un solo tipo di famiglia, quella di un uomo e una donna che possono avere figli, altre sono forme di comunione ammirevoli, sodalizi, ma non c’entrano con la famiglia.

Lo Stato può sostenere e riconoscere solo quello che porta alla crescita della società, alla riproduzione.

Photo Credits | Camera dei Deputati Official Website

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>