Cyndi Lauper inaugura un rifugio per gay

Home » Cultura Gay » Cyndi Lauper inaugura un rifugio per gay
Spread the love

Cyndi Lauper inaugura un rifugio per gay Cultura Gay Icone Gay Cyndi Lauper, poliedrica cantante degli anni 80, madrina del Gay Pride di San Francisco nel 2008 dove ha sfilato avvolta in una bandiera arcobaleno, inaugurerà una casa rifiugio per tutti gli omosessuali senzatetto del continente. Situata nel quartiere newyorkese di Harlem, la True Colors residence (dal nome di una sua famossima hit) ospiterà giovani tra i 18 ed i 24 anni cacciati da casa a causa delle loro inclinazioni sessuali.

La struttura offrirà tantissime comodità, una sala computer, una biblioteca e spazi comuni dove potersi confrontare sui più svariati temi. Un’occasione di confronto per sviscerare i problemi sociali legati alla travagliata accettazione da parte dei propri genitori, carnefici (inconsapevoli?!) dei drammi personali dei propri figli.

Gay, lesbiche e trasgrender, vittime di episodi immorali e omofobici, hanno la possibilità di riscattarsi lavorando per garantire il sostegno dell’intera comunità, mettendo le proprie capacità al servizio degli altri. Auguriamoci che la lodevole iniziativa di Cyndi Lauper abbia un fortunato seguito, e che presto, venga ripresa da altri suoi colleghi per far sentire meno soli tutti i ragazzi lgbt sparsi nel mondo.

Leggi ora  Cristiano Ronaldo senza maglietta (Foto)