Angelino Alfano: “Se la sinistra andrà al governo approverà il matrimonio gay”

Home » GLBT News » Angelino Alfano: “Se la sinistra andrà al governo approverà il matrimonio gay”
Spread the love

Angelino Alfano: "Se la sinistra andrà al governo approverà il matrimonio gay" GLBT News Angelino Alfano come Carlo Giovanardi. Il segretario del PDL, durante l’intervento conclusivo alla scuola di formazione politica di Orvieto ha messa in guardia i presenti sul futuro dell’alleanza Di Pietro-Vendola-Bersano. Cosa accadrà se si l’Italia voterà a favore dei leader di SEL, IDV e PD? Accadrà come in Spagna, paese che ha legalizzato le unioni omosessuali:

L’alleanza Di Pietro-Vendola-Bersani va nella direzione dello zapaterismo e non di una moderna sinistra europea. Lo zapaterismo è un germe che rischia di attaccare valori che noi difendiamo, come abbiamo fatto con il decreto su Eluana Englaro, la difesa della vita sin dal concepimento, oppure i tanti no che abbiamo detto sullo scardinare la famiglia. Se la sinistra andrà al governo, farà quello che ha fatto la sinistra in Spagna: il matrimonio tra uomini, le coppie di fatto, buttando fumo sulla società spagnola, distraendo le forze migliori dallo sviluppo e dalla crescita. E oggi il partito socialista è ai minimi termini: questo sarà l’inevitabile destino tra Bersani, Di Pietro e Vendola.

Le parole di Alfano non sono piaciute a molti esponenti politici. Massimo Donadi, capogruppo IDV, ha dichiarato:

Alfano ha uno strano concetto di difesa della famiglia. Ad Alfano non manca solo il quid, ma anche la memoria. Delle due l’una: o il segretario del Pdl non ha ancora capito cosa è successo negli ultimi due anni, tra scandali sessuali, ‘bunga bunga’ e minorenni nipoti di Mubarak, oppure semplicemente se ne infischia perché è un vero monumento vivente all’ipocrisia.

Debora Serracchiani, europarlamentare del PD, afferma che Alfano non ha il senso della realtà:

Con tutto quello che sta succedendo intorno a lui, è un peccato che Alfano non trovi di meglio che usare gli slogan di Giovanardi. Alfano dovrebbe aver capito che i tempi sono cambiati, e che non sarà per lo spauracchio dei temi etici che si divideranno o compatteranno partiti e coalizioni.

Franco Grillini parla di “pena” per le parole del segretario PDL:

Onestamente Alfano ci fa pena: più che un segretario di partito sembra un mullah che spara la sua Jihad contro i matrimoni gay e il testamento biologico sposando le posizioni più fanatiche del clericalismo bigotto.

A dire il vero tra i programmi politici Di Pietro, Bersani e Vendola, il matrimonio gay è (forse) presente al massimo tra le note.

Leggi ora  Minnesota, sondaggio lgbt rivela maggioranza contro il divieto al matrimonio gay

Photo Credits | Getty Images