Malawi, presidente intende depenalizzare l’omosessualità

di Felix Commenta

Joyce Banda è il nuovo presidente del Malawi e spesso viene descritta come il cuore dell’Africa: infatti, la donna ha dichiarato che presto abrogherà le leggi che rendono illegale l’omosessualità nello stato dell’Africa centrale.

Banda è entrata in carica il mese scorso, dopo che il presidente Bingu wa Mutharika è morto di un attacco di cuore, iniziando il suo mandato con il perdono di due uomini (Steven Monjeza e Tiwonge Chimbalanga aveva tentato una cerimonia di matrimonio) condannati per reati di omosessualità e da lei graziati, alzando un polverone enorme.

L’anno scorso, il governo britannico aveva confermato che gli aiuti economici sarebbero stati deviati al di fuori dei governi dei paesi che non proteggono i diritti umani dei cittadini, compresi i diritti delle persone gay.

Solo una manovra finanziaria o il presidente Joyce Banda ci tiene davvero? Lo sapremo presto.

Photo Credits | Getty Images

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>