Hiv: ricercatori italiani scoprono cura per controllare il virus senza farmaci

di Marziano Commenta

Arriva dall’Italia una nuova terapia capace di indurre il sistema immunitario a tenere a bada il virus dell’Hiv senza l’utilizzo dei farmaci. Enrico Garaci, Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, ha spiegato:

Si tratta di una ricerca molto importante intanto perché svela nuovi meccanismi farmacologici con cui poter agire contro l’infezione, e poi perché se i passi successivi confermeranno queste premesse, la cura dell’Aids potrà diventare definitiva e sarà possibile interrompere per sempre la dipendenza dai farmaci che ancora oggi sono numerosi e faticosi da assumere e costituiscono uno dei maggiori ostacoli al trattamento dei pazienti.

La cura ha dato ottimi risultati sui macachi a cui è stato somministrato un cocktail di farmaci specifici per soli sei mesi. Da 9 mesi i macachi, ai quali non vengono più somministrati farmaci, sono sotto osservazione e stanno rispondendo bene. La sperimentazione è stata condotta da Andrea Savarino insieme ai ricercatori dell’Iss. Savarini ha dichiarato:

Questa è la prima volta che una strategia farmacologica produce effetti stabili sul controllo della malattia. A seguito all’interruzione della terapia il virus prova ad “eludere” il controllo immunitario, ma è ricacciato costantemente a livelli bassi. Ne consegue che la carica virale, a seguito della interruzione della terapia, si mantiene a livelli nettamente più bassi rispetto a quelli precedenti il trattamento.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>