Il cardinale Martini apre al matrimonio gay

Home » Interviste » Il cardinale Martini apre al matrimonio gay
Spread the love

Il cardinale Martini apre al matrimonio gay Interviste Primo Piano

Il nuovo libro del cardinale Carlo Maria Martini sta per arrivare in tutte le librerie con Credere e Conoscere, a cura di Einaudi: nel libro l’ex arcivescovo di Milano dichiara esplicitamente un’apertura su temi come il preservativo e le coppie di fatto, sia etero che gay; l’Espresso ne ha pubblicato alcune sezioni e noi le riportiamo.

Certamente, l’uso del profilattico può costituire in certe situazioni un male minore.

Sulle coppie omosessuali:

Bisogna ammettere il valore di una amicizia duratura e fedele tra due persone dello stesso sesso, anche se, se viene intesa anche come donazione sessuale, non mi sembra che possa essere eretta a modello di vita come può esserlo la famiglia riuscita.

Martini ribadisce che la famiglia va difesa, ma precisa che il male minore non è una relazione stabile tra due persone dello stesso sesso, considerando che esistono anche i rapporti occasionali; in questo senso, lo Stato potrebbe anche favorire le unioni civili per tutti.

Photo Credits | Getty Images

 

Leggi ora  Australia, i gay australiani possono finalmente ricevere i permessi per il matrimonio all'estero