Gay picchiato da padre: non sporge denuncia

Home » Coming Out » Gay picchiato da padre: non sporge denuncia
Spread the love

Gay picchiato da padre: non sporge denuncia Coming Out È una vicenda particolare quella che vede protagonista un 29enne gay a Catania. Il ragazzo ha infatti denunciato all’associazione ‘GayLib’ Sicilia di essere stato picchiato dal padre dopo aver detto ai genitori di essere omosessuale. Lo ha reso noto il coordinatore di ‘GayLib’, Sandro Mangano.

Dopo l’aggressione, il ragazzo si è rivolto alla sede etnea dell’associazione. In un video amatoriale, il suo racconto senza mostrare mai il volto.

Dopo avermi insultato senza motivo mio padre si è avventato contro di me prendendomi a pugni in faccia con rabbia. Mi sono passati tanti pensieri per la testa e quello più triste è stato immaginarmi completamente solo e rinnegato da quella famiglia che amavo ed amo.

Poi la decisione di non sporgere denuncia.

Sono pur sempre legato a mio padre: c’è qualcosa dentro di me che mi spinge a perdonarlo. Ma so anche che questa esperienza mi ha reso più forte e so che non ci sarà un secondo appello.

Il commento del coordinatore Mangano:

Quello che costantemente siamo costretti a sentire rappresenta l’uno per mille di quanto viene rilanciato dai mass media. Parliamoci chiaro: l’omofobia è un drammatico gioco al massacro. La meschinita’ è ancora più grande quando a subire i soprusi e le violenze sono i figli, i fratelli, i familiari. Quando l’orco cattivo, insomma, è quello che invece ti dovrebbe proteggere.

Photo Credits | Getty Images

Leggi ora  Anton Hysen: primo atleta professionista americano e apertamente gay?