Darren Hayes: “Non voglio essere un’icona gay”

Home » Icone Gay » Darren Hayes: “Non voglio essere un’icona gay”
Spread the love

Darren Hayes: "Non voglio essere un'icona gay" Icone Gay Darren Hayes, cantante dei Savage Garden, ha dichiarato durante un’intervista di non voler essere riconosciuto come un’icona gay ma solo come un musicista impegnato nella produzione dei suoi album; una dichiarazione che viene spesso fatta da molti cantanti che, una volta confessata la loro omosessualità, vengono subito trattati dalla stampa come manifesti di propagande per la libertà sessuale.

Il cantante aveva confessato di essere gay cinque anni fa raccontando anche di aver dovuto subire molti attacchi, soprattutto durante il periodo dell’infanzia quando i suoi compagni di classe, ancora prima che lui realizzasse di essere omosessuale, lo rendevano vittima di atti di bullismo con scherzi e violenze fisiche.

Un percorso sicuramente difficile quello affrontato da Hayes che da allora non ha mai acccettato di parlare delle sue preferenze sessuali chiedendo esplicitamente alla stampa americana di trattarlo come un semplice musicista; un desiderio espresso ancora oggi ma non sempre realizzato a favore del cantante.

L’ultimo singolo di Darren Hayes, Bloodstained Heart, racconta proprio l’amore libero da ogni differenza sessuale: un canto unico dedicato a tutti gli amanti, omosex ed eterosessuali.

Photo Credits | Getty Images

Leggi ora  Roberto Bolle eccitante su Chi