As good as you, Mariano Lamberti: “Alcuni attori sono scappati per paura di interpretare un gay”

di Marziano 1

Uscirà il 6 aprile il nuovo film di Mariano Lamberti As good as you. La storia parla di quattro gay e quattro lesbiche alle prese con amori, tradimenti, amicizie e problemi di tutti i giorni nell’arco temporale di due anni. Il regista ha spiegato a La Repubblica che i suoi personaggi sono serenamente omosessuali, al contrario di quello che viene mostrato nei film italiani:

Nel nostro cinema l’omosessualità è sempre trattata come condizione di svantaggio esistenziale, con i soliti problemi di rivelarsi e di essere accettati da società e famiglia. Per noi è un dato acquisito, i nostri protagonisti sono felicemente risolti e liberi di vivere l’amore, l’amicizia, il tradimento, proprio come tutti gli altri.

Molti attori che inizialmente sono stati contattati per lavorare al film si sono tirati indietro uno volta capito in che direzione sarebbe andato il film, come ha dichiarato Lamberti:

Dopo aver fatto prove, indossato i costumi, girato qualche scena, si sono dati alla fuga disorientati dallo stile fin troppo schietto del film, che affronta con crudezza e e umorismo la quotidianità gay.

As good as you vede la partecipazione di Enrico Silvestrin, Daniela Virgilio, Lucia Mascino, Elisa Di Eusanio.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>