Tori Amos dichiara: “Preferirei che mia figlia fosse lesbica”

Home » Icone Gay » Tori Amos dichiara: “Preferirei che mia figlia fosse lesbica”
Spread the love

Tori Amos dichiara: “Preferirei che mia figlia fosse lesbica” Icone Gay Interviste

La grande cantante Tori Amos è tornata con un nuovo album -il dodicesimo- pubblicato il 20 Settembre, Night Of Hunters, e in questo periodo promozionale, tra un’intervista ed un’altra, ha rilasciato a On Top Magazine dichiarazioni molto incoraggianti a favore del mondo lgbt, rivelando che sarebbe un bene per lei se sua figlia Natashya ‘Tash’ Hawley fosse lesbica.

La cantautrice quarantanovenne ha rilasciato i suoi commenti nel corso di un’intervista alla Michigan gay weekly Pride Source.

Quando le è stato chiesto se, crescendo, sua figlia Tash di 11 anni diventasse un‘icona gay, Amos ha risposto:

Mia figlia è cresciuta con gli omosessuali intorno a noi e sa molto bene quello che penso.

Ho avuto una chiacchierata con lei una volta e ho colto l’occasione per dirle che, semmai fosse tornata a casa per dirmi che aveva capito di essere lesbica, avrei rispettato la sua scelta e apprezzato la sua volontà di condividere questa presa di coscienza insieme a me.

Lei mi rispose: ‘Mamma, non sono lesbica. Ma se può farti felice, i ragazzi di colore sono caldi’.

Amos, nativa della Carolina del Nord, ha parlato anche sulla proposta di vietare il matrimonio gay nello stato costituzionale:

Non capisco come ci si possa definire cristiani e non commuoversi per il difficile percorso di un’altra persona, credo che sia contro il Cristo.

Anche mio padre, pastore metodista, ha abbracciato l’idea che i gay meritano uguali diritti.

 

Leggi ora  Kyle Minogue: "Non sono lesbica"