Ricky Martin indesiderato in Honduras perché gay, a rischio il concerto

di Giada Commenta

Il concerto del cantante portoricano Ricky Martin potrebbe essere messo in pericolo da un gruppo di religiosi che, in vista della performance musicale del cantante, avrebbero chiesto al governo di non rilasciare il visto, una notiza che, oltre ad essere poco tollerante, rischia anche di mettere in pericolo il concerto.

Ricky Martin aveva infatti chiesto al governo dell’Honduras tutti i documenti per poter entrare nella repubblica del centro America e organizzare così il concerto previsto per il 16 ottobre, un grande evento musicale ospitato all’interno del Chochi Sosa Stadium nella città di Tegucigalpa, la capitale del paese. A rendere il cantante pop una presenza indesiderata sarebbe stata la sua pubblica e spontanea dichiarazione di omosessualità, una condizione totalmente inaccettabile per i leader religiosi hondureñi che avrebbero subito giudicato il cantante “una presenza sgradita al paese a causa della pessima influenza e cattiva condotta”.

La notizia è stata resa nota dal quotidiano nazionale El Heraldo che ha sottolineato come la tappa in Honduras sia ora messa in pericolo dalla richiesta sicuramente poco tollerante dei religiosi locali. La tappa in Honduras di Musica+Alma+Sexo (MAS) potrebbe quindi essere messa in pericolo da uno stupido pregiudizio religioso attuato, secondo i responsabili, anche a causa del nuovo, e atipico, nucleo familiare del cantante:

Questa famiglia – ha dichiarato Africo Madrid, il Ministro degli Interni del paese – non piace ai gruppi cattolici ed evangelisti; non è il genere di famiglia che sarebbe accettata in Honduras e che la famiglia vuole incoraggiare nella nostra società e nel resto del paese. Per questo motivo ci sentiamo in dovere di proteggere la morale e i principi su cui si basa il nostro paese da una figura che ci rappresenta.

La reazione del cantante? Martin ha dichiarato sul suo blog personale di essere un fortunato uomo gay e di aver finalmente raggiunto la felicità grazie al suo compagno Carlos Gonzales e ai suoi gemellini, Mateo e Valentino. Stupito invece il segretario di Stato dell’Honduras che ha dichiarato di non aver mai ricevuto richieste di questo tipo da nessun leader religioso… Quale sarà la verità?

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>