Massimo D’Alema: “Scandaloso che il compagno di Lucio Dalla non abbia avuto eredità”

di Fabio Commenta

Massimo D’Alema, durante la festa del Partito Democratico a Campalto, ha condiviso la sua opinione riguardo i diritti delle coppie gay, ponendo come esempio il mancato diritto all’eredità di Lucio Dalla per Marco Alemanno, artista e compagno del cantautore bolognese scomparso nel marzo 2012. D’Alema ha definito questa situazione “scandalosa” e ha affermato che urge un cambiamento.

Queste sono le sue dichiarazioni riportate da AdnKronos:

Mi è sembrato scandaloso che il compagno di Lucio Dalla non abbia avuto diritto all’eredità. Io credo bisogna fare un passo in avanti in questa direzione perchè la situazione oggi è insostenibile.

Ricordiamo che il Partito Democratico, durante l’ultima assemblea, si è spaccato proprio riguardo la questione dei diritti civili per le coppie gay.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>