Valerio Pino: “Gay? Non amo le etichette”

di Sebastiano Commenta

Dopo le bollenti dichiarazioni sui suoi incontri sessuali nei camerini di Amici e la presunta liaison con Ricky Martin, si erano perse le tracce di Valerio Pino. Dalla Spagna, arriva un’interessantissima intervista rilasciata al magazine queer, OMG in cui il muscoloso ballerino fa un coming out a metà:

Il 2010 è stato un anno di coming out di molti artisti. Confessarsi gay è ormai diventata una moda. Trovo il principe Felipe un uomo molto sexy specialmente con la barba. Quando lo vedo in tv mi incanto. Non mi sento nè gay nè etero, non amo le etichette. Solitamente si usano per insultare. Chi le ha inventate? Mica solitamente dico etero di merda ma in giro si sente troppo spesso frocio di merda.

L’aitante modello, sempre più proiettato ad invadere la terra iberica, si è lasciato andare ad altre succulenti rivelazioni: la prima cosa che guarda in un uomo? Il culo e preferisce la penetrazione ad altre pratiche amatorie. Buono a sapersi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>