L’uomo gay piace alle donne etero

di Valentina Cervelli Commenta

chris colfer (2)

E’ arrivato il tempo di dire basta ad uno dei luoghi comuni più assurdi applicati al mondo dello spettacolo. Alle donne etero, l’uomo gay piace. Ed anche tanto. Primo perchè non è la sua sessualità ad essere il punto focale del suo aspetto e poi perchè, per farvi un esempio diretto: avete visto Matt Bomer e Adam Lambert?

O anche Chris Colfer. Ditemi seriamente può interessare minimamente la loro sessualità quando si osservano questi tre uomini. Età differenti e modi differenti di porsi. Ma tutti dannatamente sexy e attraenti. Conosco degli uomini etero che hanno espresso obiettivamente e con coscienza di riconoscere il loro fascino. Può sembrare un discorso un tantino “contorto” per arrivare al punto, ma una delle motivazioni alla base della necessità di coprire l’omosessualità di alcune star ricade nel fatto che non sarebbero più un prodotto “attraente” per le ragazze e le donne che spererebbero di “portarseli a letto”. E non sappiamo dirvi se ci sia un errore più clamoroso di questo perchè per una che pensa “che spreco”, ve ne sono almeno nove che desidererebbero essere uomini per potere avere anche una minima chance. L’attrazione, il fascino, lo stimolo sessuale nei confronti di un uomo non sparisce perchè lo stesso è gay. Non cambia nulla, non c’entra nulla.

Solo che questo è un concetto molto difficile da fare capire. Come quello che essere lesbiche non significa essere mascoline. Si tratta di luoghi comuni, stereotipi che ci stiamo portando dietro inutilmente. L’uomo gay piace alle donne etero, mettetevelo in testa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>