Trono gay a “Uomini e donne”,parla Maria De Filippi

di Valentina Cervelli Commenta

La scelta di dare spazio ad un trono gay all’interno della trasmissione “Uomini e donne” ha fatto e continua a fare scalpore. Dopo tanto parlottare ha deciso però di prendere la parola Maria De Filippi, ideatrice del format, spiegando il perché di questa scelta.

maria-de-filippi

Va sottolineato, prima di lasciarle la parola, che Maria De Filippi, da un punto di vista mediatico ha sempre camminato un passo avanti a tutti e che nelle sue trasmissioni, la sessualità non è mai stata fattore discriminante. Ecco cosa spiega nel corso di un’intervista al Corriere della Sera:

Non ho capito questo clamore, nel senso che ho già raccontato a “C’è Posta Per Te” tante storie omosessuali! Quando iniziano ad arrivare una serie di richieste di un certo tipo, di sorprese da fidanzato a fidanzato, devi prenderne atto. Punto. Non lo trovo diseducativo, l’educazione spetta ai genitori e alla scuola, non penso debba essere compito mio. Basta navigare su Internet o guardare Facebook: “Uomini e Donne” altro non è che quello che adesso i ragazzi fanno su Internet e su Facebook. Identico. Lo criticano ma lo guardano.

E non si può che darle ragione. Aggiungendo una cosa. La sessualità è un fattore innato della persona. Limitarlo in televisione come in qualsiasi altro contesto è qualcosa di prettamente ingiusto. Il trono gay all’interno della trasmissione può rappresentare il giusto sdoganamento di qualcosa che la popolazione in generale tende a calcolare poco in ambito televisivo se non sotto forma di “macchietta”. E’ ora che anche da questo punto di vista le cose cambino.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>