Tanzania, attivista per i diritti gay trovato morto

di Felix Commenta

Maurice Mjomba lavorava presso il Centro per la promozione dei diritti umani in Tanzaniaù come attivista per i diritti gay, ma è stato trovato morto nella sua casa di Dar es Salaam: all’età di soli 29 anni, il giovane è stato rinvenuto privo di vita e si ritiene che possa essere deceduto da qualche tempo per cause che indicano anche aggressione e omicidio, ma non è chiaro (o non è reso noto) se la sua scomparsa sia legata a qualche atto omofobo.

Mjomba era un membro di Stay Awake Network Activities, un gruppo che si occupa dell’educazione alla salute sessuale per gli uomini che fanno sesso con altri uomini.

Si attendono i risultati dell’autopsia, anche se fonti indiscrete hanno lasciato trapelare che a causare la sua morte sia stato uno strangolamento.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>