Spagna: Mariano Rajoy modificherà la legge sui matrimoni gay se eletto Primo ministro

di Sebastiano Commenta

Mariano Rajoy, presidente conservatore del Partido Popular (PP), in lizza per diventare il prossimo Primo Ministro della Spagna, nei primi mesi del 2012, ha irrigidito la sua posizione contro la legge sul matrimonio gay del paese. In un’intervista rilasciata, lo scorso novembre, al quotidiano El Pais, il leader della coalzione anti-Zapatero ha ribadito l’incostituzionalità delle nozze tra persone dello stesso sesso. A due mesi di distanza, Rajoy lancia una sfida: modificare radicalmente la norma in caso di sua elezione.

Ho già detto che cambierò il primo e il secondo punto della legge sperando di avere l’appoggio da parte della Corte costituzionale. Ovviamente ascolterà il popolo prima di prendere una decisione così drastica.

Papa Benedetto XVI ha recentemente celebrato, via satellite, una messa all’aperto sollecitando la chiesa romana cattolica, in terra iberica, nel contrastare i matrimoni gay.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>