Shawn Mendes: non mi offendo se mi chiamano gay

di Valentina Cervelli Commenta

Shawn Mendes non si offende quando viene chiamato gay perchè l’esserlo non è un’offesa. E per quanto possa sembrare “inutile” che affronti il discorso con i suoi fan, stanco dei giudizi non relativi alla sua musica ha deciso di dire la sua attraverso un video.

shawn mendes

Su una cosa ha perfettamente ragione Shawn Mendes: i fan non dovrebbero preoccuparsi della sua sessualità e commentarla sotto i suoi video, quanto concentrare la propria attenzione sulla sia musica, sulla sua arte. Il giovane dice di non essere gay e sottolinea anche che l’omosessualità non deve essere utilizzata come offesa. Ecco cosa ha detto ai suoi fan:

Di solito non faccio questo tipo di discorsi, ma ero su YouTube a guardare alcune delle mie interviste e stavo leggendo i commenti e ho notato che un sacco di persone scrivono che secondo loro io sono gay. Io non sono gay. Ma non dovrebbe fare la differenza se lo sono o meno, non cambia nulla. L’attenzione dovrebbe essere sulla musica e non sulla mia sessualità. Voglio solo che voi ragazzi aspettiate prima di giudicare qualcuno sul suo modo di parlare o di agire. Ma ribadisco che io non sono frustrato perché la gente pensa che sia gay, non ho alcun problema con questo perché per me non farebbe alcuna differenza esserlo o no. Sono arrabbiato perché le persone scrivono on-line che sono gay come se fosse una cosa negativa.

Come dargli effettivamente torto? Troppe volte si lasciano correre alcuni comportamenti che portano solamente ad un’omofobia generalizzata.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>