Roma, aggressione a gay con insulti e pugni

di Felix Commenta

Nelle ultime ore si è registrata l’ennesima aggressione a Roma nei confronti di un giovane ragazzo gay: l’evento è stato denunciato dallo stesso ragazzo, di 28 anni, che racconta di aver subito la violenza ieri da due uomini mentre comprava le sigarette a un distributore automatico di via Ivrea, nella zona di Ponte Lungo.

Dapprima, gli uomini hanno urlato al giovane parolacce omofobe; dopo il primo insulto, i due si sono avvicinati e hanno continuato a inveirgli contro con tono minatorio.

Alla richiesta del ragazzo di spiegazioni, non è seguita replica verbale perché i due sono passati alle mani:

Uno dei due mi ha afferrato per i polsi bloccandomi mentre l’altro ha approfittato per sferrarmi un pugno in faccia.
Aveva un anello con cui mi ha procurato delle lesioni; così, ho iniziato a urlare cercando di divincolarmi finché non sono fuggiti.

Il giovane è stato medicato al Policlinico Umberto I dove i medici hanno riscontrato una prognosi di cinque giorni; questo documento, insieme alla foto del volto scattate dopo l’aggressione saranno presentate alla polizia per una denuncia e ci si augura che le autorità facciano richiesta di visionare alle telecamere di sicurezza, installate presso il tabacchi scena dell’inaccettabile episodio di violenza a sfondo omofobo, per riconoscere gli aggressori e fare giustizia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>