Ricky Martin: “Sono gay e in cerca dei miei diritti”

di Felix Commenta

Il cantante Ricky Martin, prima di iniziare la data di un suo concerto in Nicaragua, ha difeso i diritti gay con forti dichiarazioni a seguito dell’attacco da parte di un gruppo di religiosi in Honduras che avevano tentato far saltare il concerto.

Sì, io sono un uomo gay, e sto cercando i miei diritti e, anche se ci sono due o tre persone che sono a disagio per la mia natura, non ho alcun controllo su come si sentono; voglio semplicemente vivere in pace e continuare a cantare.

Martin si è sentito in obbligo di rilasciare queste dichiarazioni a causa di un gruppo ecumenico di leader religiosi in Honduras che avevano tentato di non far esibire il cantante non facendolo entrare nel paese per il suo concerto allo stadio Sosa Choci di Tegucigalpa.

I funzionari, che hanno dato il via libera la scorsa settimana, hanno annunciato che al concerto possono partecipare tutti coloro che hanno dai 15 anni in su in base al contenuto erotico riscontrato.

Ricky Martin ha fatto coming out l’anno scorso sul suo blog, scrivendo di essere un fortunato omosessuale, approfondendo il discorso con un libro autobiografico e parlando della felicità raggiunta con il suo compagno Carlos Gonzalez e i figli gemelli Matteo e Valentino.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>