Randy Thomasson: “GLBT History Museum è una loggia di propaganda”

di Sebastiano Commenta

Randy Thomasson, presidente del sito omofobo SaveCalifornia.com, ritiene che il GLBT History Museum di San Francisco sia “una loggia di propaganda”:

Questo non è tanto un museo, questo è un portico propaganda. Ci sono alcune persone che vogliono credere nella menzogna mentre visitano quei orrori, ma chiunque sia interessato alla storia reale dovrebbe trovare tante pagine strappate da quel libro. Il museo non menziona la verità su stili di vita alternativi, in quanto omette informazioni circa l’epidemia di AIDS, reati sessuali e molestie, così come il calpestamento dei diritti fondamentali e religiosa in nome di ‘uguaglianza’. Credo che i gay avranno tanti soldi per tenere aperto questo posto perché diventerà una sorta di Mecca per loro. E’ un peccato celebrare una menzogna invece di riconoscere la verità.

Attualmente sono visitabili due mostre: Our Vast Queer Past: Celebrating GLBT History nella galleria principale e Great Collections of the GLBT Historical Society Archives nella sala più piccola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>