Polonia e Lettonia in festa per relativi Gay Pride

di Felix Commenta

Circa 2.500 persone si sono presentate a Varsavia e circa 400 in Riga in occasione del Polonia Gay Pride e Lettonia Gay Pride: centinaia di uomini gay, donne e trans hanno partecipato al festoso corteo insieme ai loro sostenitori nelle rispettive capitali della Polonia e della Lettonia, per chiedere una maggiore accettazione dei diritti della comunità lgbt che affronta ancora oggi elevati livelli di omofobia e transfobia.

Le manifestazioni, sia a Riga che a Varsavia, hanno richiesto necessariamente un intervento da parte delle forze dell’ordine, al fine di garantire la sicurezza per tutti i partecipante all’evento e a chi ha assistito per le strade; inoltre, la marcia a Riga ha visto la partecipazione dell’Ambasciatore degli Stati Uniti in Lettonia, Judith Garber, sotto le istruzioni del Segretario di Stato Hillary Clinton.

La Garber ha dichiarato:

I diritti umani appartengono a tutti, indipendentemente dall’orientamento sessuale.

Quindi stiamo marciando a sostegno delle persone LGBT qui in Lettonia, nei paesi baltici, in Europa e in tutto il mondo.

Nel frattempo, la comunità LGBT polacca ha colto l’occasione per festeggiare l’inclusione dei primi deputati gay e transgender in Polonia in Parlamento lo scorso anno.

Photo Credits | Getty Images

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>