Ultimi Articoli

Cameron Diaz è attratta dalle donne ma non può vivere senza…

Di Sebastiano | 20 giugno 2010
Cameron Diaz è attratta dalle donne ma non può vivere senza…

Per il lancio promozionale del film Knight and Day in coppia con Tom Cruise, Cameron Diaz ha scelto di scandalizzare i suoi numerosissimi fan trattando i più disparati argomenti compreso il sesso senza alcun tabù. Ho avuto ininterrottamente fidanzati da quando avevo 16 anni. Solo negli ultimi tre anni mi sono imposta di non avere relazioni così lunghe. Comunque non si contano le volte che ho preso un aereo per raggiungere il mio amore. Cosa non si fa per un c…o!Continua a leggere

Eminem ci ripensa: “Favorevole ai matrimoni gay”

Di Sebastiano | 19 giugno 2010
Eminem ci ripensa: “Favorevole ai matrimoni gay”

Sarà stata l’amicizia con Elton John oppure la maturità raggiunta con le esperienze della vita o ancora i flop dei suoi ultimi album, ma Eminem è irriconoscibile. Alla veneranda età di 37 anni, si scusa con chiunque nel vano di catturare una qualche fan, che abbia ancora il coraggio di comprare i suoi dischi. Addirittura, il rapper americano ha usato toni più distensivi e tolleranti verso la comunità omosessuale internazionale, chiedendo perdono per gli attacchi infami nelle sue canzoni. Addirittura, si è mostrato piuttosto aperto mentalmente sui matrimoni tra persone dello stesso sessoContinua a leggere

Mino Franciosa, l’icona gay trash del momento

Di Sebastiano | 19 giugno 2010
Mino Franciosa, l’icona gay trash del momento

In principio fu Laura Scimone, poi sono arrivati nell’ordine Giuseppe Sena, Gemma Del Sud ed ora Mino Franciosa, un 25 enne della provincia di Brindisi, che a colpi di bacino e movimenti ammiccanti (ma alquanto discutibili e scoordinati) sta conquistando il web. Ha avuto il coraggio di destreggiarsi con hit consolidate come Bad Romance di Lady Gaga ed il martellante Waka Waka di Shakira. Ha scimmiottato brani Per tutta la vita di Noemi e Senza Nuvole di Alessandra Amoroso, riproponendoli, a sua personalissima maniera, in videoclip piuttosto surreali. E si è lanciato perfino in una parodia alquanto improbabile di Angela Favolosa Cubista.Continua a leggere

Papa Ratzinger celebra matrimonio gay in un quadro di Kevin Sharkey

Di Sebastiano | 19 giugno 2010
Papa Ratzinger celebra matrimonio gay in un quadro di Kevin Sharkey

Benedetto XVI ufficializza l’unione tra due uomini nella Basilica di San Pietro. Purtroppo non è la realtà, ma solo una raffigurazione pittorica (dal titolo Ora può baciare lo sposo) nata dal genio provocatorio dell’artista irlandese Kevin Sharkey. Il quadro sarà esposto a Dublino il prossimo mese e vuole infondere un messaggio di speranza a tutti i gay del pianeta. La luce nitida, luminosa che buca la tela, simboleggia il desiderio di innocenza, una prospettiva inoffensiva verso la Chiesa ed il culto dei fedeli. E’ lo stesso autore del dipinto a spiegare come è stata concepita l’opera Ho avuto l’idea quando ho letto l’articolo di un giornale, in cui il Papa aveva etichettato il matrimonio gay come la minaccia più grande per la nostra società. Sono vicino all’atteggiamento tradizionale che la Chiesa vuole avere, ma credo che condannare migliaia di persone innocenti con queste frasi è offensivo nonchè anticristiano. Quando io penso al concetto di male nel mondo, dal terrorismo, alle carestie, alle malattie, trovo che sia mostruoso che un uomo dall’incredibile potere come il Papa possa dare attenzione ad una cosa piccola e minore come le nozze gay. Inoltre, ritengo che certi recenti rivelazioni di comportamento disdicevole da parte di preti cattolici, sia molto più grave e malato di due persone che semplicemente vogliono esprimere il proprio amore l’uno per l’altro.Continua a leggere

Mara Carfagna è contraria ad equiparare le unioni omosex al matrimonio

Di Sebastiano | 19 giugno 2010
Mara Carfagna è contraria ad equiparare le unioni omosex al matrimonio

Che il nostro Ministro per le Pari Opportunità, Mara Carfagna, fosse un pò “confusa” sulla questione dei diritti civili per la comunità glbt italiana, è stato constatato in più occasioni. Per non smentirsi mai, la “ministra” ha rilasciato dichiarazioni piuttosto rigide e categoriche (che non lasciano margini di apertura) sul matrimonio gay dalle colonne di Famiglia Cristiana Resto contraria a equiparare le unioni omosessuali con il matrimonio. Sono invece aperta a discutere il riconoscimento di alcuni diritti come la possibilità di visitare il partner in ospedale e in carcere, oppure il diritto di subentrare nel contratto di locazione.Continua a leggere

Spagna: chiusa una clinica che prometteva di guarire dall’omosessualità

Di Sebastiano | 18 giugno 2010
Spagna: chiusa una clinica che prometteva di guarire dall’omosessualità

La clinica spagnola Policlinica Tibidabo, con sede a Barcellona, è stata chiusa e sottoposta immediatamente a sequestro perchè invitava i suoi tanti pazienti a guarire dall’omosessualità, attraverso trattamenti miracolosi, a base di iniezioni, pillole e sedute di indubbia psicoterapia. I clienti dell’azienda (una vera e propria associazione a delinquere) pagavano ingenti somme di denaro per liberarsi del demonio gay, che alimentava un percorso vizioso incompatibile con il loro credo religioso. Così ha commentato Marina Geli, delegata alle politiche della salute locale, che ha disposto accertamenti a tappeto in tutta la Catalogna per verificare se anche altre cliniche offrano cure analogheContinua a leggere

Usa: Don Thompson vieta spot gay friendly di McDonald’s per “differenti norme culturali”

Di Sebastiano | 18 giugno 2010
Usa: Don Thompson vieta spot gay friendly di McDonald’s per “differenti norme culturali”

Lo spot Mc Donald’s, lanciato in Francia circa un mese fa e cliccatissimo sul web, non sarà trasmesso negli Stati Uniti, perchè ritenuto inadatto a “differenti norme culturali”. Lo ha rivelato in una lunga intervista rilasciata al Chicago Tribune, Don Thompson, il capo in seconda dell’azienda. Pur dichiarandosi orgogliosamente “cristiano, con le sue personali convinzioni“ e quindi di ampie vedute sulla tema famiglia, l’uomo ha dichiarato Da MacDonald’s ci sono valori cruciali ai quali facciamo riferimento e il mondo è sempre più vicino. Parliamo molto di queste cose e a volte facciamo degli errori. Parliamo di cose che possono avere implicazioni in alcune parti del mondo ed essere culturalmente accettate in altre. E queste sono cose dalle quali impariamo. Ma quello spot non andrà in onda negli Stati Uniti. Ha tenuto anche a precisareContinua a leggere

Francia, bacio gay in un talent show: tra François e Ramon scoppia la passione

Di Sebastiano | 16 giugno 2010
Francia, bacio gay in un talent show: tra François e Ramon scoppia la passione

Il primo bacio gay nella storia dei talent è avvenuto in Francia. A Nouvelle Star, un incrocio tra Amici e American Idol, trasmesso dalla rete giovanilistica M6, François e Ramon, due giovani cantanti hanno deciso di uscire allo scoperto e dichiarare pubblicamente la propria storia d’amore. Dopo essersi esibiti su un brano di Salvatore Adamo, Vous permettez monsieur , datata 1964, i due concorrenti innamorati si sono lanciati in un bacio appassionato ed intenso come nei migliori film d’amore. Anche la l’eliminazione di Ramon è stata davvero struggente: lacrime, pensieri toccanti, effusioni davvero commuoventi…se questo non è amore!Continua a leggere

La Polizia istituisce un ufficio per la prevenzione dell’omofobia

Di Sebastiano | 16 giugno 2010
La Polizia istituisce un ufficio per la prevenzione dell’omofobia

Dopo l’incontro con le associazioni GayLib e Arcigay a seguito degli spiacevoli episodi di aggressione omofoba a Bolzano, Roma, Milano, Padova e Palermo, il Capo della Polizia, Antonio Manganelli ha istituito presso la Centrale Operativa della CriminalPol di un Ufficio Centrale dedicato alle minoranze tra le quali quella gay lesbica e trans. Soddisfazione da entrambi i presidenti, Enrico Oliari (Gaylib) e Paolo Patané (Arcigay) per l’onorevole iniziativa Siamo assolutamente soddisfatti per la prontezza d’intervento con cui il Capo della Polizia di Stato Antonio Manganelli ha pienamente recepito il senso della nostra preoccupazione. Siamo certi che la Polizia di Stato tramite questo nuovo ufficio mirato alla prevenzione e alla repressione delle violenze a sfondo ideologico porterà a casa i migliori risultati possibili avantaggio della sicurezza e della libertà di tutti i cittadini davvero senza distinzioni.Continua a leggere

Freddie Ljungberg: “Non mi dispiace che la gente pensi sia gay”

Di Sebastiano | 16 giugno 2010
Freddie Ljungberg: “Non mi dispiace che la gente pensi sia gay”

Freddie Ljungberg, calciatore svedese in forza nella squadra statunitense dei Seattle Sounders, e già testimonial di Calvin Klein, ha dichiarato di non sentirsi affatto infastidito dei continui gossip attorno alla sua vita sessuale. Più volte, il campione di calcio, è stato oggetto di pressanti accuse (come se l’essere omosessuale lo fosse) su alcune sue presunte conquiste omosex. Ljungberg ci scherza su volentieri dichiarando a mezzo stampa C’è stato per molto tempo un gossip, dei pettegolezzi sulla mia omosessualità, ma non mi dispiace per nulla. Amo la moda e penso che molti gay abbiano una classe magnifica. Perciò, per me è un complimento. Non capisco perchè alle persone importi così tanto essere a conoscenza che io lo sia o no. Ho fatto una scelta: non ne avrei mai parlato.Continua a leggere

L’Islanda approva i matrimoni gay

Di Sebastiano | 15 giugno 2010
L’Islanda approva i matrimoni gay

Con un’unanimità straordinaria (49 voti a zero), il Parlamento islandese ha deciso di equiparare il matrimonio “tra donna e donna” e quello “tra uomo e uomo” all’unione eterosessuale. La normativa è stata appoggiata fortemente dal neopremier Johanna Sigurdadottir, dichiaratamente lesbica, che è riuscita a placare le azioni conservatrici e far valere il buon senso. Assieme a Danimarca, Norvegia e Svezia, la fredda (solo come clima) Islanda si configura come un’isola felice per tutti i gay della Scandinavia. L’illustre politologo Gunnar Kristinsson, professore dell’Università D’Islanda, non è affatto sorpreso per la decisione dell’Assemblea Nazionale, tra le più progressiste d’Europa.Continua a leggere

Lloyds TSB realizza una campagna pubblicitaria con coppia gay

Di Sebastiano | 15 giugno 2010
Lloyds TSB realizza una campagna pubblicitaria con coppia gay

La Lloyds TSB, una delle banche inglesi più gay friendly del Regno Unito, ha promosso una singolare campagna pubblicitaria a favore del popolo omosessuale. Lo spot mostra un cartone animato con in piedi una coppia gay accanto ad una pila di barattoli di vernice e rotoli di carta da parati con la didascalia: “Possiamo aiutarvi a risparmiare per trasformare la vostra abitazione nella casa dei tuoi sogni” Ben Summerskill, amministratore delegato dell’associazione Stonewall, si è mostrato piuttosto entusiasta dell’iniziativa in grado di equiparare, in campo pubblicitario, lo stile di vita dei nuclei omosex a quello della famiglia tradizionale. Il dirigente ritiene soprattutto che è importante che la società civile capisca quanto il popolo Lgbt costituisca una fetta di mercato appettibile per gli inserzionisti pubblicitariContinua a leggere

Vladimir Luxuria: “I gay stranieri evitano l’Italia per le vacanze estive”

Di Sebastiano | 15 giugno 2010
Vladimir Luxuria: “I gay stranieri evitano l’Italia per le vacanze estive”

Dopo i brutti episodi di intolleranza omofoba dei giorni, Vladimir Luxuria tuona contro il governo italiano. Di fronte all’indifferenza generale della nostra classe dirigente sui temi legati al popolo glbt, l’ex parlamentare è convinta che i gay stranieri eviteranno di trascorrere le proprie vacanze nel nostro Belpaese Dopo l’ennesimo pestaggio omofobo a Padova è chiaro a tutti che chi minimizza l’allarme omofobia in realtà ne è complice ideologico. La notizia di queste aggressioni ha già fatto il giro del mondo e l’Italia è percepita come ostile al punto tale che molti omosessuali all’ estero hanno già disdetto la vacanza prenotata in Italia e nelle prossime edizioni internazionali di guida gay l’acronimo Ayor (at your own risk, ovvero a tuo rischio e pericolo) definirà molte località italiane.Continua a leggere

Emilio Rez sfrattato da casa perchè gay

Di Sebastiano | 14 giugno 2010
Emilio Rez sfrattato da casa perchè gay

Roma, ancora maglia nera per la comunità omosessuale italiana. Protagonista dell’ennesimo episodio di omofobia è il cantautore Emilio Rez, più volte apparso al Maurizio Costanzo Show, e già vittima nell’agosto 2009 di violenza da parte di un gruppo di teppisti. Questa volta, il giovane è stato letteralmente sfrattato da casa dai suoi proprietari perchè gay (Fonte Leggo) Da ottobre scorso ero in affitto in un appartamento di 40 metri quadrati a 600 euro al mese al quartiere Pigneto; avevo chiesto di registrare il contratto, ma la proprietaria, una donna di 70 anni, mi aveva detto che se lo volevo registrare avrei dovuto pagarne 900. Ho sempre pagato regolarmente, qualche tempo fa ho chiesto di poter prendere visione del regolamento condominiale e la proprietaria si è infastidita. Poi deve aver saputo che ero gay, lei e la sua famiglia hanno cominciato a farmi 20-30 telefonate al giorno di minacce ed offese sulla mia omosessualità dicendo frasi come ‘Sei un frocio di merda’ con noi caschi male. Da un semplice avvertimento al tragico risvolto, il passo è stato davvero breveContinua a leggere

Cultura Gay
Altri Articoli
GLBT News
Gossip Gay