Ultimi Articoli

Lloyds TSB realizza una campagna pubblicitaria con coppia gay

Di Sebastiano | 15 giugno 2010
Lloyds TSB realizza una campagna pubblicitaria con coppia gay

La Lloyds TSB, una delle banche inglesi più gay friendly del Regno Unito, ha promosso una singolare campagna pubblicitaria a favore del popolo omosessuale. Lo spot mostra un cartone animato con in piedi una coppia gay accanto ad una pila di barattoli di vernice e rotoli di carta da parati con la didascalia: “Possiamo aiutarvi a risparmiare per trasformare la vostra abitazione nella casa dei tuoi sogni” Ben Summerskill, amministratore delegato dell’associazione Stonewall, si è mostrato piuttosto entusiasta dell’iniziativa in grado di equiparare, in campo pubblicitario, lo stile di vita dei nuclei omosex a quello della famiglia tradizionale. Il dirigente ritiene soprattutto che è importante che la società civile capisca quanto il popolo Lgbt costituisca una fetta di mercato appettibile per gli inserzionisti pubblicitariContinua a leggere

Vladimir Luxuria: “I gay stranieri evitano l’Italia per le vacanze estive”

Di Sebastiano | 15 giugno 2010
Vladimir Luxuria: “I gay stranieri evitano l’Italia per le vacanze estive”

Dopo i brutti episodi di intolleranza omofoba dei giorni, Vladimir Luxuria tuona contro il governo italiano. Di fronte all’indifferenza generale della nostra classe dirigente sui temi legati al popolo glbt, l’ex parlamentare è convinta che i gay stranieri eviteranno di trascorrere le proprie vacanze nel nostro Belpaese Dopo l’ennesimo pestaggio omofobo a Padova è chiaro a tutti che chi minimizza l’allarme omofobia in realtà ne è complice ideologico. La notizia di queste aggressioni ha già fatto il giro del mondo e l’Italia è percepita come ostile al punto tale che molti omosessuali all’ estero hanno già disdetto la vacanza prenotata in Italia e nelle prossime edizioni internazionali di guida gay l’acronimo Ayor (at your own risk, ovvero a tuo rischio e pericolo) definirà molte località italiane.Continua a leggere

Emilio Rez sfrattato da casa perchè gay

Di Sebastiano | 14 giugno 2010
Emilio Rez sfrattato da casa perchè gay

Roma, ancora maglia nera per la comunità omosessuale italiana. Protagonista dell’ennesimo episodio di omofobia è il cantautore Emilio Rez, più volte apparso al Maurizio Costanzo Show, e già vittima nell’agosto 2009 di violenza da parte di un gruppo di teppisti. Questa volta, il giovane è stato letteralmente sfrattato da casa dai suoi proprietari perchè gay (Fonte Leggo) Da ottobre scorso ero in affitto in un appartamento di 40 metri quadrati a 600 euro al mese al quartiere Pigneto; avevo chiesto di registrare il contratto, ma la proprietaria, una donna di 70 anni, mi aveva detto che se lo volevo registrare avrei dovuto pagarne 900. Ho sempre pagato regolarmente, qualche tempo fa ho chiesto di poter prendere visione del regolamento condominiale e la proprietaria si è infastidita. Poi deve aver saputo che ero gay, lei e la sua famiglia hanno cominciato a farmi 20-30 telefonate al giorno di minacce ed offese sulla mia omosessualità dicendo frasi come ‘Sei un frocio di merda’ con noi caschi male. Da un semplice avvertimento al tragico risvolto, il passo è stato davvero breveContinua a leggere

Usa: trans possono cambiare sesso sul passaporto

Di Sebastiano | 13 giugno 2010
Usa: trans possono cambiare sesso sul passaporto

Svolta epocale per il mondo transessuale statunitense. Il Dipartimento di Stato ha comunicato che i trans potranno cambiare sesso sul passaporto attraverso un semplice certificato medico. Unico requisito è dimostrare attraverso un’accurata documentazione che e’ in corso un trattamento per ridefinire chirurgicamente il proprio sesso. In passato si poteva specificare il nuovo genere di appartenenza solo avendo dimostrato di essersi sottoposti ad un intervento chirurgico.Continua a leggere

Fabio Cannavaro a Vanity Fair: “Ibrahimovic e Piquè non sono gay”

Di Sebastiano | 13 giugno 2010
Fabio Cannavaro a Vanity Fair: “Ibrahimovic e Piquè non sono gay”

Dopo aver espresso la propria contrarietà al matrimonio tra persone dello stesso sesso, Fabio Cannavaro, capitano della spedizione azzurra in terra sudafricana, ha commentato la foto che ritraeva Zlatan Ibrahimovic e Gerard Piquè in atteggiamenti piuttosto intimi. Così il giocatore ha espresso la propria opinione sulle pagine di Vanity Fair L’ho vista e ho detto: cacchio! Mi sono divertito molto. Conosco Ibra e la sua bellissima moglie. Tutto è fuorchè gay. A volte, quando uno scherza con un compagno, può essere equivocato.Continua a leggere

Pegaso D’Oro 2010: premiate Iva Zanicchi e Lella Costa

Di Sebastiano | 12 giugno 2010
Pegaso D’Oro 2010: premiate Iva Zanicchi e Lella Costa

In occasione della chiusura del Pride di Milano prevista per domenica 13 giugno, l’Arcigay ha deciso di assegnare ad Iva Zanicchi e Lella Costa la tessera onoraria dell’associazione ed il prestigioso Pegaso D’Oro. Il premio, giunto alla sua seconda edizione, viene assegnato a personalità del mondo dello spettacolo che si sono contraddistinte per impegno e solidarietà verso la comunità lgbt italiana. Oltre al proprio impegno da europarlamentare a sostegno della causa gay, la Zanicchi riceverà l’ambito riconoscimento per aver interpretato sul piccolo schermo il ruolo di Liliana. Nella fiction di Canale 5 Caterina e le sue figlie, la popolare conduttrice è la madre di un ragazzo gay Enrichetto, sposo in Spagna di Pablo e padre della piccola Jasmine. Io sono dell’avviso che dall’omosessualità non si può “guarire” perché non è mica una malattia. Se uno nasce omosessuale, non è una malattia, è una condizione e uno rimane omosessuale tutta la vita, e va bene. Io sono attorniata da omosessuali e mi trovo benissimo.Continua a leggere

Tiziano Ferro gay? Il coming out in un’autobiografia

Di Sebastiano | 12 giugno 2010
Tiziano Ferro gay? Il coming out in un’autobiografia

Quello di Tiziano Ferro è uno dei coming out più attesi dello showbiz. Novella 2000 ipotizza che il cantante di Latina abbia scelto un’autobiografia (in uscita nei prossimi mesi) per confessare al mondo il proprio orientamento sessuale. Eppure nel 2007, un’impertinente Platinette aveva insinuato il dubbio, rivelando ai microfoni di Radio Deejay Che Tiziano Ferro sia gay lo sanno tutti. Ma forse non tutti sanno che ha una passione per gli orsi, non nel senso animale del termine…Continua a leggere

Napoli Pride 2010, lo spot ufficiale

Di Sebastiano | 12 giugno 2010
Napoli Pride 2010, lo spot ufficiale

Il Napoli Pride 2010 – Alla luce del Sole, previsto per il 26 giugno, ha finalmente il suo spot ufficiale. Girato nei vicoli del popoloso quartiere della Pignasecca, il videoclip racconta il viaggio di una trans, Carmen, che spinge un carretto pieno di finocchi, invitando la folla a seguirla e a partecipare ala manifestazione; al suo passaggio coppie LGBT iniziano a scambiarsi gesti d’affetto fino a formare un piccolo corteo coi passanti. Così Gianluca Paudice Co-responsabile Rete Giovani Arcigay, ideatore dello spot commenta l’iniziativa Mentre si girava lo spot spesso ci guardavamo stupiti ed emozionati, abbiamo coinvolto una folla di persone che si sono avvicinate incuriosite. Al di là di qualche offesa la maggioranza delle persone facevano domande sul Pride, sulla nostra sessualità, sulle nostre famiglie; molti di loro ci hanno chiesto di fare da comparse, una signora ci ha proposto un inquadratura in cui ha calato il “panariello” per farsi dare un finocchio da Carmen, un uomo (inizialmente un po’ ostile) dopo una breve chiacchierata è salito a casa a prendere degli attrezzi per riparare il carrettino che si era spaccato.Continua a leggere

Monsignor Serafino Sprovieri: “I trans? Un’offesa alla natura”

Di Sebastiano | 11 giugno 2010
Monsignor Serafino Sprovieri: “I trans? Un’offesa alla natura”

La Chiesa tuona, ancora una volta, contro le sue “pecorelle smarrite”. Un vescovo emerito dell’Arcidiocesi di Benevento, monsignor Serafino Sprovieri, si è lasciato andare a considerazioni piuttosto sconcertanti (e al dir poco inammissibili) sul mondo trans. Non ci credete?! Leggiamo assieme l’allucinante affermazione A mio giudizio, specie i trans, sono un’offesa alla natura, la stravolgono con una condotta depravata e capricciosa. Sono contrari a Dio e al suo progetto, che io paragono ad un quadro da disegnare a tinte di amore. Ma loro questo quadro non lo completeranno mai in quanto conoscono il piacere, ma non l’ amore che non è solo accoppiamento fisico, ma servizio e soprattutto, volto alla riproduzione. Quando qualcuno mi spiegherà come un trans o un gay possa generare vite, mi ricrederò.Continua a leggere

Trapani: la Chiesa valdese celebra il primo matrimonio gay

Di Sebastiano | 9 giugno 2010
Trapani: la Chiesa valdese celebra il primo matrimonio gay

Lo scorso 7 aprile (ma la notizia si è appresa solamente ieri), Alessandro Esposito, pastore della Chiesa valdese di Trapani e Marsala, ha unito in matrimonio due donne di nazionalità tedesca, C. H. e B. K, accompagnate per tutto il percorso della navata centrale da un nutrito seguito di amici e parenti. Le due spose hanno scelto di concelebrare le nozze in italiano e tedesco, e a sprazzi anche in inglese, invitando i presenti a intonare gli inni i cui testi sono in pieno stile karaoke. Niente velo o qualsiasi richiamo stilistici legati al matrimonio tradizionale: tailleur di seta grigio scuro per una, abito nero elegante a fiori rossi per l’altra. Accanto a loro, un trio formato da flauto, violino e violoncello, che ha allietato la cerimonia con intermezzi musicali, scelti dalle due ragazze.Continua a leggere

Londra: pub vieta l’ingresso ad una comitiva gay

Di Sebastiano | 9 giugno 2010
Londra: pub vieta l’ingresso ad una comitiva gay

Il Greencoat Boy, tra i pub londinesi più conosciuti nel Regno Unito, si è reso infelice protagonista di un episodio piuttosto spiacevole capitato ad una comitiva gay. Cento persone della Società Lesbiche Gay Bisessuali del partito laburista, che avevano prenotato una sala del locale, sono stati cacciati dal gestore con una frase dal significato inequivocabile Se avessi saputo che eravate gay, non vi avrei neanche fatto prenotare.Continua a leggere

Valerio Scanu non è gay: “Se lo fossi, non avrei problemi a fare outing”

Di Sebastiano | 9 giugno 2010
Valerio Scanu non è gay: “Se lo fossi, non avrei problemi a fare outing”

Dopo Marco Carta, anche Valerio Scanu, idolo delle ragazzine e dei gay più romantici, è nell’occhio del ciclone per le voci di una sua omosessualità. Parecchi fan aspettano trepidanti il suo coming out e mettere finalmente la parola fine ad ogni sospetto. Ma è lo stesso cantante, vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo, a gettare acqua sul fuoco ribadendo la propria e convinta eterosessualità Non sono gay. Lo si dice per quasi tutte le persone del mondo dello spettacolo. Se lo fossi, non avrei problemi a fare outing. Ho un mucchio di amici gay che parlano tranquillamente della loro sessualità.Continua a leggere

Fran Drescher: “Il mio ex marito è gay”

Di Sebastiano | 8 giugno 2010
Fran Drescher: “Il mio ex marito è gay”

A dieci anni dal divorzio con l’ex marito Peter Marc Jacobson, Fran Drescher, indimenticata Francesca Cacace del telefilm cult La Tata, ha raccontato i dettagli sulla fine del suo rapporto d’amore alla rivista In Touch magazine. Il motivo? La spumeggiante attrice ha scoperto, dopo 15 anni di matrimonio, che il suo dolce maritino preferiva accompagnarsi ad aitanti giovanotti Peter ed io ci siamo conosciuti quando avevamo 15 anni. Eravamo due bambini, e non sapevamo affatto chi eravamo veramente. Ne abbiamo passate tante insieme.Continua a leggere

Onu: assocazione gay esclusa dall’elenco dei consulenti internazionali

Di Sebastiano | 8 giugno 2010
Onu: assocazione gay esclusa dall’elenco dei consulenti internazionali

Il Consiglio Economico e Sociale dell’Onu ha escluso l’International Gay and Lesbian Human Rights Commission (IGLHRC), la più grande associazione gay del pianeta dall’elenco dei consulenti esterni (Fonte Reuters) L’associazione, che tre anni fa aveva fatto richiesta di ricevere lo ‘status di consulente’ del Consiglio Economico e Sociale dell’Onu, è una ONG internazionale e un gruppo di pressione che si prefigge lo scopo di tutelare i diritti delle persone lgbt in tutto il mondo. Diplomatici degli stati occidentali che sostengono i diritti di gay e lesbiche hanno lamentato il fatto che l’Egitto e altri Paesi in via di sviluppo che sono stati criticati dall’IGLHRC per le discriminazioni perpetrate ai danni degli omosessuali, abbiano impedito al comitato di votare a favore dell’accredito del gruppo.Continua a leggere

Cultura Gay
Altri Articoli
GLBT News
Gossip Gay