leonardo.it
Ultimi Articoli

Portia DeGeneres: “Non ho avuto attrici lesbiche come punto di riferimento nella mia adolescenza”

Di Sebastiano | 23 dicembre 2010
Portia DeGeneres: “Non ho avuto attrici lesbiche come punto di riferimento nella mia adolescenza”

Portia DeGeneres ha rivelato che la lotta con la sua sessualità ha contribuito in maniera sostanziale ad anni di disturbi alimentari: Penso che avrei comunque sofferto di un disturbo alimentare se non fossi venuta a patti con la mia sessualità. Il tenere tutto nascosto non mi ha certamente aiutata, voglio dire che se avessi avuto come esempio attrici lesbiche a cui fare riferimento, la mia accettazione sarebbe stata più facile. E’ stato un tempo durissimo.Continua a leggere

Usa: Barack Obama firma l’abrogazione del DADT e riflette sulle nozze gay

Di Sebastiano | 23 dicembre 2010
Usa: Barack Obama firma l’abrogazione del DADT e riflette sulle nozze gay

Il Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha firmato ufficialmente il decreto che abolisce, dopo 17 anni, il Don’t ask don’t tell: Questo è un buon giorno, sono fiero di firmare una legge che rafforzerà la nostra sicurezza nazionale. Noi siamo una nazione che crede che tutti gli uomini e le donne siano stati creati uguali. Nel corso della conferenza stampa, Obama ha risposto alle domande dei giornalisti riguardo alla possibilità di legalizzare i matrimoni gay a livello nazionale:Continua a leggere

Inghilterra e Galles festeggiano il quinto anniversario dalla regolamentazione delle unioni civili

Di Marziano | 23 dicembre 2010
Inghilterra e Galles festeggiano il quinto anniversario dalla regolamentazione delle unioni civili

Il 21 dicembre del 2005 è una data che molti omosessuali di Inghilterra e Galles non dimenticheranno. Si tratta del giorno in cui sono entrate in vigore per la prima volta le unioni civili: da allora circa 40 mila coppie hanno usufruito di questo beneficio, le città con il maggior numero di unioni risultano essere Londra e Brighton. Lynne Featherstone, il Ministro delle pari opportunità inglese, in occasione del quinto anniversario, ha precisato che la legalizzazione delle unioni civili ha giovato non solo agli omosessuali, ma all’intera società:Continua a leggere

Sigourney Weaver interpreterà una madre omofoba in Prayers for Bobby

Di Marziano | 23 dicembre 2010
Sigourney Weaver interpreterà una madre omofoba in Prayers for Bobby

Sigourney Weaver, ai microfoni della CNN, ha parlato del suo ruolo in Prayers For Bobby. L’attrice nel film di Russell Mulcahy interpreta il ruolo di una madre omofoba che spinge il figlio al suicidio. Il lungometraggio, diffuso di recente in Dvd sul suolo americano, parla di Mary, madre accecata dal fanatismo religioso a tal punto da far togliere la vita al figlio omosessuale ventenne. La Weaver ha descritto in questo modo il personaggio che interpreta:Continua a leggere

Onu: approvata risoluzione a favore dei gay

Di Marziano | 23 dicembre 2010
Onu: approvata risoluzione a favore dei gay

Con 93 sì, 55 no e 27 astensioni è stata approvata la risoluzione delle Nazioni Unite riguardante la condanna alle discriminazioni rivolte verso le minoranze. All’interno della risoluzione si specifica anche la ferma condanna alle discriminazioni e agli atti violenti verso gli omosessuali. Susan Rice, ambasciatrice americana al Palazzo di Vetro, ha specificato che si tratta di un messaggio chiaro rivolto a tutte quelle persone che avevano accusato l’Onu di non fare abbastanza nei confronti del mondo lgbt.Continua a leggere

Pdl, Antonio Mazzocchi sulle nozze gay: “La famiglia è una sola e fuori da ogni discussione”

Di Sebastiano | 22 dicembre 2010
Pdl, Antonio Mazzocchi sulle nozze gay: “La famiglia è una sola e fuori da ogni discussione”

Antonio Mazzocchi, deputato del Popolo della Libertà e Presidente dei Cristiano Riformisti, ha liquidato seccamente Chiara Moroni, che si è espressa a favore delle nozze gay (Fonte Virgilio): Dopo l’intervista della Moroni su matrimoni gay e eutanasia c’è una sola cosa che finalmente è chiara: che l’Udc sulle questioni etiche sarà molto più vicino a noi del Pdl che a questo vero e proprio manifesto laicista del Fli.Continua a leggere

Jane Lynch delusa da Obama sulla questione dei diritti gay

Di Sebastiano | 22 dicembre 2010
Jane Lynch delusa da Obama sulla questione dei diritti gay

In un’intervista a Newsweek, rilasciata prima dell’abrogazione del Don’t ask don’t tell, Jane Lynch ha espresso la propria frustrazione per i mancati progressi del presidente Obama sui diritti gay (Fonte Advocate): Tutti abbiamo pensato che la grande speranza di Obama avrebbe cambiato magicamente la questone dei diritti dei gay, e non sembra essere proprio così…Continua a leggere

Mara Carfagna, il miglior ministro per le Pari Opportunità che abbiamo mai avuto in Italia?

Di Sebastiano | 22 dicembre 2010
Mara Carfagna, il miglior ministro per le Pari Opportunità che abbiamo mai avuto in Italia?

Il sassolino l’ha lanciato Barbara Berlusconi, figlia del nostro premier, in una recente intervista pubblicata sull’ultimo numero di Vanity Fair, in cui ha attaccato fortemente Mara Carfagna, attuale ministro per le Pari Opportunità: La cosa più grave è che Mara Carfagna trovi il coraggio di lagnarsi. A volte bisogna avere il pudore di tacere. Se si sente discriminata lei, che dai Telegatti è diventata ministro, la cosa assume dimensioni ancora più grottesche. A difesa del ministro, scende in campo Daniele Priori, segretario nazionale di GayLib (associazione glbt di centrodestra) che ha azzardato: Mara Carfagna è il miglior ministro delle Pari Opportunità che l’Italia abbia avuto fino ad oggi. Barbara Berlusconi faccia sfoggio del coraggio e dell’umiltà dimostrati dalla Carfagna nello schierarsi apertamente contro certi poteri forti radicati nella vecchia politica meridionale prima di sparare giudizi ad alzozero.Continua a leggere

Fli: Chiara Moroni favorevole ai matrimoni gay

Di Sebastiano | 22 dicembre 2010
Fli: Chiara Moroni favorevole ai matrimoni gay

Chiara Moroni, una delle più sanguigne giovani del Fli di Fini, è nell’occhio del ciclone per le sue idee poco “Vaticano friendly” sulle questioni che riguardano la comunità gay italiana. Il deputato non ha fatto mistero di essere favorevole al matrimonio tra persone dello stesso sesso (Fonte Il Corriere della Sera): Se dovessimo far nostra l’ agenda del Vaticano, il Polo della nazione sarebbe morto prima di nascere. Io e Casini su divorzio, aborto e coppie gay la pensiamo in maniera diversa, ma io apprezzo in lui la consapevolezza profonda della laicità delle istituzioni. Cosa penseranno mai Paola Binetti (emigrata dal PD proprio a causa di incomprensioni sull’etica familiare) e Rocco Buttiglione del Moroni pensiero?Continua a leggere

Il sindaco di Spresiano dichiara guerra alle trans

Di Sebastiano | 22 dicembre 2010
Il sindaco di Spresiano dichiara guerra alle trans

Balzato agli onori delle cronache estive per la crociata contro i gay e la costruzione di un fossato anti-sesso per gli incontri piccanti degli omosessuali della zona, il sindaco di Spresiano, Riccardo Missiato, ha dichiarato guerra ai trans irregolari, sparsi sul territorio (Fonte Tribuna Treviso): Quando i cittadini ci segnalano dei movimenti strani, noi andiamo a fare dei controlli incrociati con l’Anagrafe. Guardiamo l’appartamento a chi è intestato attraverso l’Ici, e lo confrontiamo con i dati di residenza e di domicilio. Poi le segnalazioni vengono girate anche ai carabinieri. E’ in questo modo dunque che sta venendo a galla una realtà, forse già nota ma mai scoperta veramente. Molti appartamenti, in vecchie zone residenziali a basso costo, vengono subaffittati a viados che ‘lavorano’. Il primo cittadino della cittadina veneta ha continuato:Continua a leggere

I coming out più chiacchierati del 2010 secondo AfterElton.com

Di Marziano | 22 dicembre 2010
I coming out più chiacchierati del 2010 secondo AfterElton.com

Fine anno, tempo di bilanci. Quali sono stati i più chiacchierati coming out di questo 2010 ormai alle porte? A fare un sunto delle celebrità che hanno dichiarato pubblicamente la propria omosessualità ci ha pensato il sito AfterElton.com. Il destino di Tiziano Ferro e di Ricky Martin è al quanto similare: entrambi sono venuti allo scoperto durante il 2010, ad una distanza abbastanza ravvicinata, entrambi hanno raccontato la loro esperienza personale in un libro, ed entrambi sono i cantanti che hanno fatto parlare maggiormente il mondo dei media, per il portale gay.Continua a leggere

Gran Hermano 11 argentino: gay, lesbiche e trans nella casa

Di Marziano | 22 dicembre 2010
Gran Hermano 11 argentino: gay, lesbiche e trans nella casa

Si preannuncia un’edizione molto gay friendly, quella del Grande Fratello argentino. Quest’anno gli autori hanno pensato di far entrare tre esponenti del mondo omosessuale: un gay, una lesbica e un transessuale. Emiliano Boscatto è l’omosessuale, il quale ha già Mr. Gay Cordoba 2008, Luz Rios è la ragazza lesbica che ha cambiato orientamento sessuale “in corsa”, Alejandro Iglesias è il concorrente nato donna che ha intenzione di diventare uomo. Quest’ultimo ha dichiarato di partecipare al reality proprio per motivi economici: per poter diventare uomo a tutti gli effetti deve sottoporsi ad altri costosi interventi che non può sostenere in questo momento.Continua a leggere

San Francisco: via le bandiere arcobaleno dal quartiere gay

Di Marziano | 22 dicembre 2010
San Francisco: via le bandiere arcobaleno dal quartiere gay

Le bandiere arcobaleno di San Francisco sono ormai parte integrante della città, in particolar modo nello storico quartiere di Castro dove se ne possono trovare di tutte le forme e di tutte le dimensioni. Non la pensano allo stesso modo un gruppo di cittadini, i quali considerano il simbolo del movimento omosessuale come qualcosa che va a danneggiare i lampioni della zona. Molte delle rainbow flags sono fissate proprio sugli antichi lampioni della cittadina, questa sarebbe la causa del loro arrugginimento e della conseguente eliminazione del tipico colore verde. È per tale motivo che alcune persone sostengono che le bandiere vadano eliminate il prima possibile, in modo da non arrecare ulteriore danni all’arredo urbano.Continua a leggere

Trento, l’arcivescovo Luigi Bressan: “Gay si diventa se si prova un profumo da donna”

Di Sebastiano | 21 dicembre 2010
Trento, l’arcivescovo Luigi Bressan: “Gay si diventa se si prova un profumo da donna”

Bizzarra conclusione dell’arcivescovo di Trento, Luigi Bressan, convinto che si possa diventare gay con una semplice spruzzata di profumo ed un periodo di incubazione pari ad un anno (Fonte L’Adige): Se una persona si dedica a libri e spettacoli erotici non può vivere una sessualità senza deviazioni. È risaputo che c’è chi nasce omosessuale, ma credo che esista anche chi cerca questa pratica: a riguardo ho letto il caso di un uomo che ha voluto provare un profumo da donna, e al termine di un percorso durato dodici mesi è diventato omosessuale.Continua a leggere

Cultura Gay
Altri Articoli
GLBT News
Gossip Gay