Olanda: partito Sgp vuole pene per i gay

di Azzurra Commenta

Cosa è successo alla liberale ed atea Olanda? Sta andando ultimamente molto in voga, ahi noi, il Partito Sgp, il partito cristiano olandese. La sua formazione non è certo recente. Risale a ben 90 anni fa, quando professava i valori rurali della periferia olandese. Oggi però mira evidentemente a conquistare il paese ed il Premier sembra esserne preoccupato…

Si tratta di un partito calvinista, con forte fondamento religioso, quindi. Tra le tante cose che la coalizione vorrebbe riportare in auge, solo una ci sembra azzeccata e valida, nel rispetto della natura: lo stop alle auto la domenica. Il resto sono un misto di considerazioni omofobe e sessiste.

Sentire, infatti, da un qualsiasi partito, nel 2011, che la donna debba mettersi il velo sul volto e che non debba fare politica sembra davvero anacronistico! Quanto hanno fatto le donne per essere dove sono e questo gruppetto di fanatici vuole tornare al maschilismo o sessismo?

Per non parlare poi del trattamento che l’Sgp vorrebbe riservare ai gay: nessun diritto, ovviamente, perché gli omosessuali sarebbero contro natura. In questa visione esacerbata della religione, non poteva mancare il ripristino della pena di morte! Ci auguriamo davvero che questo partito così all’avanguardia, si fa per dire, non venga mai eletto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>