leonardo.it

Nino D’Angelo: “In Italia un gay dichiarato al governo sarebbe rivoluzionario come Obama in America”

 
Marziano
5 marzo 2011
0 commenti

Il Re delle magliette e dei jeans fa coming out politico. Nino D’Angelo ha dichiarato al settimanale Diva e donna di essere comunista, e non si è fermato solo a questo. Il cantautore napoletano ha aggiunto che apprezza l’operato di Vendola tanto che voterebbe per lui.

Sono comunista fin da bambino. Oggi voterei Vendola, ma non lo faranno mai passare: un gay dichiarato al governo sarebbe rivoluzionario come Obama in America, e noi non siamo l’America.

C’è da aggiungere che fino a qualche tempo fa sarebbe stato impensabile per gli Stati Uniti avere un presidente di colore. In Italia avere un presidente del consiglio gay, è e sarà impensabile almeno fino a quando ci sarà quella cosa che si chiama Vaticano.

Articoli Correlati
Angelo Bagnasco: “Sui gay solo valutazioni etiche e non scientifiche”

Angelo Bagnasco: “Sui gay solo valutazioni etiche e non scientifiche”

Il presidente della Cei, il cardinale Angelo Bagnasco ha dato la propria visione dei fatti sulle affermazioni inquietanti di monsignor Paolo Rigon, vicario giudiziale del Tribunale ecclesiastico della Liguria, in […]

Mina: “Abbiamo già avuto un premier gay. Nichi Vendola non sarebbe una novità”

Mina: “Abbiamo già avuto un premier gay. Nichi Vendola non sarebbe una novità”

Nei giorni scorsi, Mina ha risposto alle domande dei lettori di Vanity Fair. Ad un quesito posto da una sua accanita fan, sulla possibilità che l’Italia possa essere governata da […]

Miss America Clare Buffie promotrice dei diritti gay

Miss America Clare Buffie promotrice dei diritti gay

Clare Buffie è la prima futura Miss America ad essersi schierata apertamente a favore dei diritti gay. La modella, che ha una sorella dichiaratamente lesbica, ha offerto il suo appoggio […]

Corleone: centro sociale non porterà il nome di Nino Gennaro perché era gay

Corleone: centro sociale non porterà il nome di Nino Gennaro perché era gay

Il centro sociale di Corleone non sarà dedicato a Nino Gennaro. Il consiglio comunale della cittadina ha stabilito che sarebbe stato sconveniente intitolare la struttura al drammaturgo morto di Aids […]

Lance Bass: da bullo a gay dichiarato

Lance Bass: da bullo a gay dichiarato

Forse non tutti sanno che Lance Bass, ex componente degli Nsync, ha affrontato un percorso davvero difficile per accettare la propria omosessualità. Il cantante ha rivelato perfino di essere stato […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento