Mosca, Boris Reznik: “Gay andate via dalla Russia se non vi piace!”

di Marziano Commenta

Boris Reznik, deputato della Duma (il parlamento russo), ha espresso parole molto dure nei confronti del popolo omosessuale e dei media che si occupano della loro causa. Dopo le numerose polemiche che hanno riguardato il divieto del Gay Pride a Mosca, il politico ha rimarcato  la stessa linea del governo facendo sapere a tutte le persone che sostengono la causa di non interferire in situazioni che lui considera “pubbliche”:

I media non dovrebbero interferire in questioni pubbliche [la parata dell’orgoglio gay], se non ti piace è meglio se vanno a vivere in altri stati.

Reznik non si è fermato ai media, ha proseguito nel far sapere alla comunità lgbt di “fare le valige” se per loro la situazione non è delle migliori:

Se si è in presenza di qualsiasi orientamento sessuale dovrebbe essere un argomento molto intimo, quindi non bisognerebbe vantarsi o attirare l’attenzione pubblica […] se non vi piace, vi esorto a spostarvi in altri stati, con altre leggi e tradizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>