Milano: Giuliano Pisania concede il patrocinio per il Gay Pride

di Sebastiano 1

La nuova giunta Pisapia ha deciso di concedere il patrocinio per il prossimo Gay Pride che si terrà, a Milano, il 25 giugno (Fonte Repubblica):

Dopo il grande successo della manifestazione di Roma nei confronti della quale lo stesso sindaco Gianni Alemanno ha avuto parole di apprezzamento, anche Milano ha ritenuto opportuno patrocinare il Gay Pride.

Carlo Masseroli, in ala tradizionalista del PDL, ha alimentato il fuoco di polemiche contro la manifestazione:

Non so se i tanti cattolici che hanno applaudito al vento che è cambiato alle prime conseguenze di questo nuovo vento siano ancora convinti di aver ben ponderato la loro scelta.

Soddisfazione anche da parte di Marco Mori, presidente milanese dell’Arcigay:

Quel vento di cambiamento che tanti a Milano cercavano ha davvero portato a un cambiamento. Dopo 18 anni Milano ha finalmente un’amministrazione che risponde alle nostre domande e risponde positivamente come tutte le città europee. La comunità Lgbt (lesbica, gay, bisessuale e transgender) è una parte di Milano ed è bello che il Comune finalmente lo riconosca.

Durante il quinquennio precedente, Letizia Moratti negò qualsiasi espressione artistica di ispirazione omosessuale tanto da rompere qualsiasi rapporto con Vittorio Sgarbi, costretto ad annullare, prima, una mostra pittorica dal titolo Vade retro arte e omosessualità e poi, travestire una rassegna cinematografica lgbt, Liberi amori possibili, per evitare un licenziamento divenuto effettivo dopo pochi giorni dallo smascheramento.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>