Matrimonio gay all’interno di una fumetteria di Manhattan

di Valeria Scotti Commenta

Forse neanche una coppia di supereroi sarebbe arrivata a tanto. Fatto sta che un architetto dell’Ohio, Jason Welker, e il suo compagno, il manager Scott Everhart, hanno deciso di celebrare il loro matrimonio gay all’interno della fumetteria di Manhattan “MidTown Comics”.

Il titolare del negozio ha accolto con entusiasmo questa decisione oltre al fatto che il sì è coinciso con il primo anniversario della legalizzazione a New York delle nozze tra partner dello stesso sesso.

Come è andata? Tutto perfetto dalla A alla Z, con tanto di decorazione in stile strisce per la torta. L’ispirazione, inutile dirlo, arriva dalla serie di graphic novel americana ‘Astonishing X-men’ che racconta il primo matrimonio gay nella storia dei fumetti. Tanti auguri!

Photo Credits | Repubblica.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>