Lituania, multato l’autore del commento omofobo su Facebook

di Felix Commenta

Un produttore di mobili in Lituania è stato condannato a pagare una multa di 375 dollari, dopo aver scritto su Facebook che ci vorrebbe un altro Hitler per uccidere i gay: la Lituania Gay League, associazione lgbt del paese, ha denunciato l’uomo di 37 anni che è stato individuato e multato con 1560 litas lituane a seguito del suo commento omofobo su un articolo pubblicato sul popolare social network dove si parlava delle critiche di Lady Gaga mosse al governo lituano.

L’uomo ha scritto:

Ciò di cui abbiamo bisogno è un altro Hitler che stermini quei froci che si stanno moltiplicando in troppi ormai.

L’autore del commento ha ammesso la pubblicazione del post su Facebook, ma ha sostenuto che era solo il suo punto di vista personale:

Non era mia intenzione esortare alla violenza contro i gay e mi dispiace per quello che ho scritto non mi aspettavo che questo commento avrebbe insultato qualcuno nel pubblico dominio.

Photo Credits | Getty images

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>