I matrimoni gay spaccano l’Italia: 59% contrari 40% favorevoli

di Sara Bianchessi Commenta

I matrimoni gay spaccano l’Italia. Secondo un sondaggio Ispo per il Corriere della Sera il 59% degli italiani è contrario ai matrimoni tra coppie omosessuali. Il 40% si dichiara invece favorevole. A quanto sembra gli italiani hanno le idee chiare su un tema delicato, che nell’ultimo periodo ha acceso il dibattito e diviso anche il Pd. Il risultato del sondaggio sottolinea un passo avanti se si pensa che in un analogo sondaggio del 2005 ben il 66% degli italiani era contrario alle nozze gay, contro il 32% dei favorevoli. Età, istruzione, ideologia politica e fede religiosa sono parametri che molto influenzano l’opinione sull’argomento. I più contrari ai matrimoni tra omosessuali sono gli over65, i pensionati e coloro che hanno un basso grado di istruzione, con rispettivamente il 76%, il 73% ed il 79% di opinioni contrarie. I giovani tra i 18 ed i 24 anni sono più aperti sull’argomento, con il 51% di voti a favore delle nozze gay.  Il 67% dei cattolici praticanti si dice contrario, mentre il 30% è favorevole al matrimonio gay. La situazione cambia tra i fedeli non praticanti, ma il 51% rimane comunque contrario.

Anche l’orientamento politico influenza il risultato. Il 63% di chi vota Pdl dice no ai matrimoni tra omosessuali, contro il 37% che si dichiara favorevole. Persino nel Pd vincono i no: contrari il 53% dei votanti, favorevole il 46%. Qualche passo in avanti è stato fatto, ma purtroppo siamo ancora lontani da un risultato soddisfacente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>