Chi siamo noi : cortometraggio gay di Sean Willis

di Valentina Cervelli Commenta

Talvolta basta davvero poco per comprendere e “Chi siamo noi “(Who we Are), il cortometraggio gay di Sean Willis è un piccolo gioiello che tutti dovrebbero vedere, prendendosi tempo per assaporarlo. Sul serio. Perché in soli 17 minuti affronta tematiche attuali che necessitano di essere discusse.

connor and alex

E’ la storia di due ragazzi, Alex e Connor e di come vivono la propria sessualità, riavvicinandosi dopo un periodo di lontananza. In particolare ci si sofferma sulla situazione di Connor, ancora non dichiarato e con un padre pastore e intransigente.  Il bello di questo corto cinematografico è che punta sulle emozioni pure e  semplici, affrontando una situazione ampiamente diffusa in tutto il mondo. Scene semplici ma di spessore che puntano dritto al cuore e che ti coinvolgono. Sono testimonianze come queste che si dovrebbero utilizzare per far comprendere alle persone quanto naturale sia l’omosessualità.

C’è uno slogan molto diffuso all’interno della comunità LGBT, utilizzato nei Pride che corrisponde alla pura realtà se davvero si crede in Dio: “God made me perfect“. Esso compare anche in questo corto e significa “Dio mi ha fatto perfetto“. Se ci ha creati a sua immagine e somiglianza, così come tutte le religioni sembrano credere… anche da questo punto di vista omofobia ed odio non dovrebbero esistere.

Ritornando al filmato, nella sua semplicità affronta tutte le tematiche care alla comunità queer: il coming out, l’accettazione, la difficoltà che si ha nella vita di tutti i giorni e l’omofobia. Il messaggio? Essendo se stessi e con l’amore si può superare ogni difficoltà. Prendetevi un attimo e vedetelo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>