Campania Pride 2011: l’orgoglio di Napoli per riaffermare i diritti lgbt

di Sebastiano Commenta

E’ fissato per sabato 25 giugno, tra le le strade del centro storico ed il lungomare di Napoli, l’appuntamento per il Campania Pride 2011, la manifestazione friendly organizzata da associazioni, partiti politici e sindacati che intende riaffermare i diritti della comunità lgbt.

Madrina della parata Vladimir Luxuria (“Se vogliamo vivere alla luce del sole, chist è ‘o paese d”o sole! Se non dobbiamo vergognarci di amare, i’ te vurria vasà! Se vogliamo essere orgogliosi e svegli, ‘na tazzulella ‘e cafè! Vi aspetto al Campania Pride per camminare a testa alta non traballare mai, neanche sui tacchi per affrontare l’odio con la nostra gaiezza perché il nostro sorriso è meglio del loro ghigno!”), che non ha mai negato il suo appoggio concreto alla causa omosex. Carlo Cremona, presidente dell’Iken Onlus, è convinto che la voglia di cambiamento debba uscire dai confini regionali (Fonte Corriere Del Mezzogiorno):

Il nostro obiettivo è quello di coinvolgere tutte le maglie della città. In questa edizione abbiamo già avuto molti consensi, per l’evento sono attese una quantità enorme di persone provenienti anche dalle altre regioni.

Soddisfazione per l’adesione attiva del Consorzio Borgo Partenopei:

Siamo contenti perché vogliamo rivendicare l’orgoglio di essere gay ma anche di essere napoletani.

Sul sito ufficiale della parata partenopea, trovate tutte le info dettagliate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>