Call me Kuchu: il documentario sull’attivista gay David Kato

di Marziano Commenta

È dedicato a David Kato il documentario Call me Kuchu. Kato, conosciuto come il primo uomo apertamente gay in Uganda, è stato brutalmente assassinato nella sua casa di Kampala il 26 gennaio 2011. Lottò per abrogare le leggi anti-gay in Uganda e liberare non solo lesbiche, gay, bisessuali, transessuali ma anche le donne eterosessuali sottomesse.

Il film è stato girato da Katherine Fairfax Wright e Malika Zouhali-Worrall. Kuchu è il modo in cui gli amici si riferivano a David.La prima mondiale di Call Me Kuchu si terrà giovedì 12 luglio a Londra. Il documentario è stato presentato lo scorso febbraio al Festival di Berlino, dove ha vinto il Teddy Award per il miglior documentario.

In basso è possibile dare un’occhiata al trailer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>