leonardo.it

Ben Cohen: jockstrap all’asta per associazione gay

 
Sebastiano
5 settembre 2010
0 commenti

Ben Cohen, stella della nazionale inglese di rugby, si è mostrato, ancora una volta, campione di generosità. L’atleta ha deciso di mettere all’asta il suo jockstrap autografato, e destinare l’intero ricavato (circa 360 euro), ad un’associazione gay impegnata nella lotta all’Aids e tutte le malattie sessualmente trasmissibili:

Lo sport è parte importante della mia vita, ed è bello vedere una comunità che si incontra e si diverte attraverso lo sport. Inoltre è importante raccogliere fondi per il lavoro svolto dalla GMFA che saranno devoluti per la salute delle persone gay.

Finalmente, qualcuno che dimostra un briciolo di sensibilità verso tematiche gay, ed è disposto a mettere la propria faccia per combattere ogni forma di pregiudizio verso l’universo glbt.

Articoli Correlati
Bayern Monaco – Inter Champions League: Philipp Lahm devolverà il premio partita ad un’associazione gay in caso di vittoria

Bayern Monaco – Inter Champions League: Philipp Lahm devolverà il premio partita ad un’associazione gay in caso di vittoria

Stasera la finale di Champions League tra Bayer Monaco e Inter sarà vissuta in maniera particolare dal popolo omosessuale. Il campione della squadra tedesca, Philipp Lahm, fermamente etero (è fidanzato […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento