leonardo.it

Italia, primo Si al matrimonio gay di un partito politico

 
Felix
16 maggio 2012
0 commenti

La politica italiana doveva aspettare che il presidente degli Stati Uniti Barack Obama o il neo presidente francese Hollande si dichiarassero apertamente a favore dei matrimoni gay, per iniziare a smuoversi anche qui in Italia: Antonio Di Pietro (Idv) ha aperto un nuovo capitolo sull’argomento ufficializzando la volontà del partito a voler sostenere i diritti delle coppie lgbt; il presidente di Arcigay Paolo Patané ha accolto la notizia positivamente dichiarando:

Con la conferma del si’ al matrimonio gay di Antonio Di Pietro, l’IdV e’ il primo partito italiano a esprimersi a favore; questo sì, esattamente come per Obama, del nuovo presidente francese Hollande, del premier inglese Cameron e di Raul Castro, si inserisce in una rivoluzione culturale che afferma senza ambiguità il valore sociale degli affetti tra persone dello stesso sesso e la totale uguaglianza nei diritti e doveri tra eterosessuali e omosessuali.

La conferma del sì al matrimonio gay di Antonio Di Pietro è stata rilanciata da L’Espresso, anche se è stata anticipata nei giorni scorsi da Franco Grillini, Responsabile diritti civili dell’Italia dei Valori: l’IdV è il primo partito italiano a esprimersi a favore della parità nel matrimonio.

Il presidente Arcigay Patané ha aggiunto:

Il Partito Democratico non può ignorare che l’eguaglianza non ha via di mezzo, o c’è o non c’è, e che il diritto al matrimonio civile di tutti i cittadini del nostro Paese, senza distinzioni, sostanzia un diritto umano fondamentale.

Photo Credits | Getty Images

 

Articoli Correlati
Australia, Primo leader del partito dei Verdi dichiaratamente gay si dimette

Australia, Primo leader del partito dei Verdi dichiaratamente gay si dimette

Il senatore Bob Brown, primo membro apertamente gay del parlamento dell’Australia e leader del partito dei Verdi da 16 anni, ha annunciato le sue dimissioni: Brown, senatore nel parlamento federale […]

Spagna, José Manuel Soria: “Il matrimonio gay non si tocca”

Spagna, José Manuel Soria: “Il matrimonio gay non si tocca”

José Manuel Soria, attuale presidente del Partito Popolare (PP) nelle isole Canarie e possibile futuro ministro del governo presieduto dal neo premier della Spagna Mariano Rajoy, ha sostenuto che il […]

Francia: il partito popolare contro il matrimonio gay

Francia: il partito popolare contro il matrimonio gay

L’UMP, il partito popolare francese, si è riunito per discutere sull’istituzione del matrimonio. I 53 deputati che ne fanno parte sono stati concordi nel dire che il matrimonio è ad […]

Iowa: membro del partito repubblicano ha creato un gruppo a favore del matrimonio gay

Iowa: membro del partito repubblicano ha creato un gruppo a favore del matrimonio gay

Jeff Angelo, membro del Partito Repubblicano ed ex senatore dello stesso schieramento in Iowa, ha manifestato il suo consenso nei confronti dei matrimoni gay. Lo stesso ha affermato che il […]

Gay iraniano ottiene asilo politico in Italia

Gay iraniano ottiene asilo politico in Italia

Ha ottenuto l’asilo politico dal governo italiano come rifugiato Vahid Kiani Motlagh, l’omosessuale iraniano di 32 anni che era stato arrestato in Francia lo scorso anno quando si stava recando […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento